Roma, le alternative a Kessie

Pubblicato il autore: Ettore Culicetto Segui

Roma
Il centrocampista dell’Atalanta Frank Kessié sembra oramai destinato ad approdare nella Milano rossonera, così il nuovo direttore sportivo della Roma Monchi ha iniziato a guardarsi intorno per trovare delle valide alternative. Nel mirino del DS spagnolo sembrano essere finiti due giocatori del nostro campionato, ed altrettanti militanti all’estero, vale a dire Jankto, Lemina, Krychowiak e Imbula. I giallorossi nel corso di questa stagione sono rimasti piacevolmente sorpresi dalle prestazioni del centrocampista dell’Udinese classe 1996, ma visto il recente rinnovo contrattuale del giocatore ceco il suo acquisto sarebbe tutt’altro che low-cost, per quanto rimanga indubbiamente un investimento meno costoso rispetto quello di Kessié. Rimanendo in Serie A, il calciatore gabonese della Juventus nella seconda parte di stagione ha trovato poco spazio, specialmente dopo che Allegri ha deciso di cambiare il modulo della squadra: tra le ragioni per le quali Monchi sembra essere stuzzicato dall’idea di portare Lemina in giallorosso, figurano le sue indiscutibili qualità tecniche, nonché una discreta esperienza internazionale date le gare disputate tra Champions League e nazionale. Andando all’estero, la Roma sembra aver puntato gli occhi su due giocatori che quest’anno hanno vissuto una stagione piuttosto complicata: Krychowiak infatti, nonostante il PSG in estate abbia speso 26 milioni per portarlo in Francia, è sceso in campo solamente dieci volte in tutto il campionato e per qualche mese si è addirittura dovuto allenare con la squadra B. D’altro canto Monchi conosce bene il giocatore, in quanto fu proprio lui a portarlo a Siviglia ed a renderlo partecipe dei successi europei degli andalusi, dunque un suo eventuale acquisto non sarebbe una scommessa, ma bensì un atto pienamente cosciente visto che i due hanno già lavorato insieme per due anni. Infine, secondo quanto riporta il Telegraph, la Roma sarebbe in procinto di presentare allo Stoke City un’offerta di dieci milioni di sterline per Imbula, considerato oltremanica un vero e proprio flop. Il centrocampista infatti venne acquistato nel febbraio del 2016 dai Potters per 25 milioni di euro (18 milioni e mezzo di sterline circa), ma il suo rapporto con il calcio inglese è stato così negativo che Mark Hughes ha deciso di relegarlo alla panchina, tanto che il francese non è sceso in campo da titolare nemmeno una volta per tutto il 2017. Ad ogni modo la Roma ha dato tempo a Kessié fino al prossimo weekend per decidere in quale squadra trasferirsi, e nel caso in cui l’ivoriano dovesse scegliere il Milan o rimanere ancora passivo, molto probabilmente Monchi inizierebbe a puntare uno di questi quattro giocatori già dalla prossima settimana: che possa essere proprio uno di loro a vestire in giallorosso il prossimo anno?

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •