Tutti pazzi per Kasper Dolberg

Pubblicato il autore: Ettore Culicetto

Dolberg
L’attaccante diciannovenne Kasper Dolberg quest’anno sta facendo la fortuna dell’Ajax grazie alle sue strepitose prestazioni. Acquistato dal Silkeborg per circa 200 mila euro nel 2015, il giovane talento danese ha già attirato l’attenzione di alcuni club europei particolarmente prestigiosi, sebbene il giocatore abbia dichiarato di volere rimanere un altro anno tra i lancieri per crescere con maggiore serenità. Già in passato la Roma aveva sondato il terreno per Dolberg, ma negli ultimi giorni sembra essersi fatto più vivo l’interesse del Napoli, società intenzionata a continuare il processo di investimento sui giovani culminato lo scorso anno con gli acquisti di Zielinski, Rog e Diawara. La squadra partenopea dunque, come riporta il Corriere dello Sport, per rispettare la volontà del ragazzo classe 1997 potrebbe trattare con l’Ajax per assicurarsi il suo cartellino sin da subito pur lasciandolo in Eredivisie un’altra stagione: così dopo Milik, il Napoli potrebbe puntare forte su un altro attaccante dei lancieri.

Non è detto che Dolberg sbarchi in Italia, dal momento che il Daily Mail avrebbe riportato di recente notizie relative a un interesse nei suoi riguardi di Manchester City e Manchester United, piste che quantomeno per adesso sembrano essere meno probabili in virtù del desiderio del giocatore di non finire in panchina. Infine, secondo quanto scritto dal quotidiano tedesco Bild, il Borussia Dortmund starebbe iniziando a guardarsi intorno per cercare un attaccante in grado di sostituire Aubameyang, quasi sicuramente in uscita nel corso della prossima estate, e tra i nomi nella lista degli obiettivi della squadra di Tuchel figurano sia quello di Milik che quello di Dolberg. Di notizie attinenti alle possibili richieste economiche dell’Ajax ancora non ce ne sono, ma l’impressione è che queste potrebbero essere veramente alte: in Olanda infatti di recente si sono divertiti a confrontare le prestazioni del danese con quelle di Ibrahimovic e Suarez, dimostrando come di fatto tra i tre quello ad aver avuto un approccio migliore con l’Eredivisie nel corso del primo anno sia stato proprio Dolberg in virtù del rapporto prestazioni-età. I paragoni sono già importanti, ma del resto in Olanda non hanno dubbi: la stella diciannovenne danese è destinata a diventare un fuoriclasse.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •  
Tags: