Calciomercato Juventus, non solo Donnarumma: il punto sulle altre trattative

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello

Calciomercato Juventus: obiettivo Donnarumma

La Juventus non ha ancora piazzato il primo colpo in questo calciomercato estivo, ma la sensazione è che possa farlo da un momento all’altro. La società, infatti, sta valutando attentamente i possibili innesti da inserire in organico, che dovranno necessariamente aggiungere qualità, fattore importante se si vuole puntare finalmente a vincere la Champions League. Recentemente è stato accostato ai bianconeri anche Gianluigi Donnarumma, il quale alcuni giorni fa ha comunicato al Milan l’intenzione di non rinnovare il contratto in scadenza nel 2018. A confermare l’interesse per il portiere classe 1999 è stato perfino il direttore generale Beppe Marotta: “Quando un giocatore così importante è sul mercato, la Juve ha il dovere di provare a prenderlo”, parole chiare che, però, al momento si scontrano con la volontà dei rossoneri, decisi a trattenere il giocatore fino alla naturale scadenza del contratto. La situazione, quindi, è decisamente complicata, ma oggi pomeriggio potrebbero arrivare ulteriori novità dall’agente del giocatore Mino Raiola, il quale ha organizzato una conferenza stampa a Montecarlo.

Donnarumma resta comunque uno degli obiettivi del calciomercato Juventus, ma ovviamente non l’unico per raccogliere l’eredità di Gianluigi Buffon tra un anno. La società di ‘Corso Galileo Ferraris’, infatti, continua a monitorare anche Szczesny, l’anno scorso in prestito alla Roma, ma di proprietà dell’Arsenal. La trattativa è in stand by, anche se c’è sia l’accordo con il nazionale polacco (quadriennale da 4 milioni a stagione) che con i Gunners, ai quali dovrebbero andare circa 15 milioni di euro.

Calciomercato Juventus: il punto sulle altre trattative in entrata

In casa bianconera non si pensa solamente alla porta. Massimiliano Allegri, infatti, avrà probabilmente altri 3-4 rinforzi per affrontare al meglio la prossima stagione. Il primo potrebbe essere Douglas Costa, con cui la scorsa settimana è stato già trovato l’accordo sul contratto, mentre non c’è ancora l’intesa con il Bayern Monaco, il quale parte da una richiesta di 50 milioni. Marotta, invece, punta a chiudere sui 38 più bonus legati agli obiettivi raggiunti in futuro dalla squadra. Il brasiliano sarebbe un ottimo acquisto, poiché oltre ad avere velocità e dribbling, può essere impiegato su entrambe le fasce.

allegri

Juve, Allegri vuole Douglas Costa

Sempre sul fronte offensivo, poi, a giorni arriverà l’ufficialità dell’acquisto di Patrick Schick, che approderà alla Juventus per 30,5 milioni di euro pagabili in quattro anni. La società, poi, cercherà di prendere anche un centrocampista centrale in grado di unire qualità e quantità e di dettare i tempi. N’Zonzi è il primo nome sulla lista, ma anche in questo caso c’è di messo una clausola rescissoria, precisamente di 40 milioni di euro e il Siviglia non sembra disposto a fare sconti. L’alternativa è Emre Can del Liverpool, alle prese con un complicato rinnovo di contratto, ma secondo quanto riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’, potrebbe tornare di moda anche Blaise Matuidi, a lungo inseguito nella scorsa sessione estiva di mercato.

Calciomercato Juventus: le cessioni

Il lavoro di Marotta e Paratici sarà inevitabilmente rivolto anche alle partenze. Alcune sono quasi scontate, tipo quelle di Neto e Lemina: il primo è stato accostato a Napoli e Milan, mentre il francese potrebbe tornare in Francia o tentare un’avventura in Premier, magari all’Arsenal, che segue anche Cuadrado. Quest’ultimo, infatti, nonostante sia stato riscattato soltanto pochi mesi fa, non è più incedibile e di fronte ad una buona offerta (25-30 milioni) potrebbe partire. Occhio, poi, a Dani Alves, accostato nuovamente al Manchester City di Pep Guardiola, pronto a presentare nuove importanti proposte anche per Bonucci ed Alex Sandro, entrambi seguiti pure dal Chelsea.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •