Calciomercato Milan: il “Gallo” Belotti è sempre nel mirino, ma si valutano le alternative Kalinic e Aubameyang

Pubblicato il autore: Pietro D'Alessandro Segui

Mentre si prova a vincolare Gigio Donnarumma ed evitare le trappole di Mino Raiola, il calciomercato Milan, dopo gli acquisti dell’argentino Mateo Musacchio dal Villarreal e dello svizzero di origini spagnole Ricardo Rodriguez dal Wolfsburg, finalizzati a rafforzare il settore difensivo, e dell’ivoriano Franck Kessié dall’Atalanta per puntellare il centrocampo, continua ad essere animato dalla ricerca di un attaccante che possa far diventare la squadra rossonera una macchina da gol.

Dopo essersi assicurato il 21enne centravanti portoghese Andrè Silva, la dirigenza di Via Aldo Rossi mantiene sempre alta l’attenzione su Andrea Belotti, da tempo oggetto del desiderio del club rossonero. L’attaccante granata, dopo l’ultima brillante annata scandita a suon di gol, è diventato titolare della Nazionale italiana e, con il rammarico confessato di Maurizio Zamparini che lo ha ceduto quando militava al Palermo mal consigliato da Beppe Iachini nell’estate del 2016 per soli 7 milioni di euro, ha raggiunto una valutazione da top star del calcio mondiale.
Da sempre apprezzato da Vincenzino Montella, Andrea Belotti rappresenta il prototipo dell’attaccante moderno: dotato di buona tecnica, forte fisicamente, sa concludere con entrambi i piedi e ha un ottimo colpo di testa; sa dialogare con i compagni. In una parola è un attaccante completo! Da qui la tenacia con la quale Urbano Cairo tenta di tenerlo al Torino. La richiesta ufficiale è di 100 milioni di euro, mentre l’ultimo rilancio del Milan sarebbe di 20 milioni per il prestito immediato con obbligo di riscatto per 60 milioni.
Il Milan conta di sollecitare il benestare della società granata facendo leva sul gradimento che il giocatore, oggi sposo a Palermo, nutre verso la squadra rossonera. In più al Torino sarebbero molto interessati a Zapata, Gabriel, Kucka e Lapadula. E’ probabile, pertanto, che qualche contropartita tecnica possa essere inserita nella trattativa. Mihajlovic gradirebbe in particolare Cristian Zapata. Se son rose fioriranno.

Calciomercato Milan: Kalinic l’alternativa a Belotti?

La prima alternativa a Belotti sembrerebbe essere l’attaccante croato della Fiorentina Nikola Kalinic. Il croato ha diversi punti di contatto con Belotti: forte fisicamente e nel gioco aereo, sa dialogare con i compagni ed è soprannominato il Condor per le capacità che ne fanno un rapace in area di rigore. La sua quotazione è elevata, non come quella di Belotti, ma oscilla intorno ai 30 milioni di euro.
L’altro obiettivo per l’attacco, dovessero fallire entrambe le trattative per Belotti e per Kalinic, resta Pierre – Emerick Aubameyang. Il francese naturalizzato gabonese del Borussia Dortmund, 29 anni il prossimo 18 giugno, è molto apprezzato da Montella per le sue doti tecniche e per la velocità di azione e di pensiero. La valutazione che ha sul mercato è scoraggiante, 65 milioni di euro, ma la dirigenza rossonera non sembra demordere.
In ultimo, per i più nostalgici, sembra essersi riaperta la pista che potrebbe portare a Zlatan Ibrahimović, il cui interesse è partito ad aprile. L’infortunio subito e l’ingaggio oneroso avevano frenato gli animi, anche perché affrontare un’altra trattativa con Mino Raiola appariva troppo stressante. La conclusione positiva dell’affaire Donnarumma sarebbe di buono auspicio per riprendere a trattare il campione svedese con lo stesso Raiola.

  •   
  •  
  •  
  •