L’Inter, il Fair Play Finanziario e quella frase di Ausilio: “In estate sarà tutto diverso”

Pubblicato il autore: Nunzio Corrasco Segui
Inter Fair Play Finanziario

L’Inter e la spada di Damocle del Fair Play Finanziario: da luglio si volterà pagina?

Dopo l’ennesima stagione fallimentare, terminata di fatto ad aprile – quando l’Inter ha realizzato che qualificarsi alla prossima edizione di Champions League sarebbe stato impossibile – i tifosi nerazzurri si attendevano dei segnali forti sul mercato: speravano di poter assistere ad un netto cambio di marcia che testimoniasse la volontà di Suning e dell’intera dirigenza di voltare finalmente pagina, “riportando l’Inter nella sua storia”.
Fino al 30 giugno però, sulla testa del club di Corso Vittorio Emanuele continua a pendere la spada di Damocle del Fair Play Finanziario: la società nerazzurra infatti deve necessariamente reperire 30 milioni – attraverso operazioni di mercato o tramite accordi commerciali – per raggiungere quel famoso pareggio di bilancio che il club aveva concordato con la Uefa.
Da quel momento poi, almeno in linea teorica, l’Inter dovrebbe avere maggiore libertà di azione, regalando ai tifosi quei calciatori che possano far compiere alla squadra un salto di qualità importante.

Ad alimentare ulteriormente le aspettative di una piazza che ha una disperata voglia di tornare a tifare campioni, allontanando la mediocrità e l’anonimato di questi anni, ci ha pensato l’Inter stessa, lanciando l’hashtag #InterIsComing:

potrebbe interessarti ancheNon più Special One, la caduta di Mourinho post Triplete

Il fatto che l’Inter stia arrivando, non può che essere interpretato in un unico modo: si sta finalmente costruendo una grande Inter, una squadra che possa tornare a competere ad altissimi livelli. Si tratta di un hashtag geniale per certi versi, così come potrebbe trasformarsi in un clamoroso boomerang per altri.
Di certo le parole di Ausilio, pronunciate lo scorso novembre ai microfoni di Radio Deejay, non dovrebbero lasciare spazio a molte interpretazioni sulla campagna acquisti che l’Inter condurrà a partire dal primo luglio: “Ricordiamoci che il Fair Play Finanziario non è ancora finito. A gennaio non possiamo aspettarci altri investimenti clamorosi, dobbiamo sfoltire la rosa. Dall’anno prossimo sarà tutto diverso“.

Solo il tempo darà una risposta ai tanti interrogativi di questi giorni, ma – fino a prova contraria – ogni tifoso nerazzurro deve continuare a nutrire fiducia nei confronti di Suning e di chi si è impegnato a riportare l’Inter ai vertici. L’esame di maturità per il colosso cinese arriverà a partire dal primo luglio e solo al termine del mercato si potrà capire se i fatti saranno stati in linea con le aspettative.

notizie sul temaIcardi, un mal di pancia per colpa di…WandaIcardi-Inter, Wanda Nara su instagram: “rinnovo fatto”. Si tratta di quello con la Nike.Europa League: calendario, date e orari dei sedicesimi di finale
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: