Raiola: “Tre squadre mi hanno chiesto Matuidi. Ibra….”

Pubblicato il autore: Alberto De Venuto Segui

Mino Raiola, nella serata di ieri, ha rilasciato dichiarazioni importanti sul caso Donnarumma spiegando le motivazioni che hanno portato il portiere dell’Under 21 a non accettare il rinnovo col Milan. Infatti, stando a quanto dichiarato dal potente agente, la situazione che si è creata attorno al suo assistito, e che è destinata a peggiorare, ha influenzato e non poco la scelta di non rinnovare il proprio contratto. Inoltre Raiola ha tenuto a precisare come non sia stata una questione di soldi, come tutti  i tifosi rossoneri ed appassionati di calcio avevano inizialmente ipotizzato.
Il procuratore campano non cura solamente gli interessi di Gigio Donnarumma. Infatti ha con se una lista di giocatori da far invidia a tutti gli altri agenti sportivi. Ricordiamo i più noti: Mario Balotelli, Zlatan Ibrahimovic, Blaise Matuidi e Paul Pogba.

Raiola, ipotesi italiana per Matuidi?

Raiola, a tal proposito, ha parlato del futuro di Matuidi, centrocampista del Paris Saint Germain. Già la scorsa estate era stato accostato alla Juventus, ma alla fine la trattativa saltò. Su di lui, come ha confermato il suo agente, c’è l’interesse di Juventus, Milan ed Inter. Tutte e tre sono alla ricerca di un grande rinforzo a centrocampo ed ecco che Matuidi potrebbe essere un’idea. Ai taccuini de La Gazzetta dello Sport, Raiola ha aperto all’ipotesi italiana per il suo assistito: “Io non faccio la guerra al Milan. Mi hanno chiesto Matuidi, come l’Inter e la Juve. Vediamo. Ai bianconeri un anno fa saltò per problemi politici. Magari stavolta si può fare”.

Raiola, e Ibra?

Raiola, in seguito, si è soffermato su quale potrà essere il futuro di Zlatan Ibrahimovic, a livello mediatico forse l’assistito più importante. Il Manchester United, dopo il brutto infortunio accorso allo svedese, ha deciso di non rinnovargli il contratto. Ecco che per Ibrahimovic, che non ha alcuna intenzione di appendere le scarpe al chiodo, si potrebbero aprire diverse piste. E con Raiola, di certo, troverà la sistemazione migliore. A differenza di Matuidi, però, l’Italia non dovrebbe essere una pista plausibile per l’ex Ajax, anzi: “Ibrahimovic ha tante offerte, dagli Stati Uniti e non solo. In Italia? Di certo non al Napoli. Invece il Milan non me l’ha chiesto, ma con Galliani sarebbe già qua“.

Raiola, quale sarà il futuro di Balotelli?

Infine Mino Raiola ha anche parlato del futuro di Mario Balotelli. Nell’ultima stagione al Nizza nella quale ha totalizzato 28 presenze e 17 gol, tra Ligue 1, Europa League. La società francese potrebbe avere ancora a disposizione Supermario. Infatti è possibile che sia Balotelli che Raiola possano decidere di continuare in Costa Azzurra. La prossima stagione sarà importante per l’ex Milan, poiché vuole giocarsi tutte le chance per partecipare al prossimo Mondiale con l’Italia. E per farlo deve giocare con continuità, cosa che il Nizza gli garantirebbe sicuramente. Balotelli ha voglia di riconquistare la Nazionale, ma prima deve convincere Giampiero Ventura: “Domani (martedi) ho appuntamento col Nizza. E’ giusto resti con Lucien Favre, se fa 20 gol merita il Mondiale. Ma non so cosa abbia in testa Ventura, per ora non mi pare abbia grandi attaccanti a disposizione in Nazionale“.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •