Mercato Milan, Rummenigge su Renato Sanches: “I rossoneri lo vogliono”. Ancelotti apre al prestito

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Mercato Milan

Mercato Milan, Ancelotti apre su Renato Sanches

Mercato Milan, i rossoneri su Renato Sanches. Si affronteranno in amichevole il prossimo 22 luglio, ma Milan e Bayern Monaco hanno già avviato i contatti di mercato. Fassone e Mirabelli vogliono Renato Sanches, centrocampista portoghese classe ’97. Il Milan ha già formulato una prima offerta per l’ex Benfica, 7 milioni di euro per un prestito biennale più un riscatto fissato a 40. Il Bayern ha rifiutato questa offerta, ma senza chiudere definitivamente l’affare. Rummenigge, alla vigilia della partenza per la Cina, ha confermato l’interesse del Milan per il giovane portgohese:“Confermo che i rossoneri ci hanno chiesto Renato Sanches, ma ancora non c’è un accordo ecnomico”. Quell’ancora però lascia aperta la porta al Milan, che continua a lavorare sull’affare.

Nella giornata di oggi anche Carlo Ancelotti ha lasciato intendere che qualcosa può succedere:“Potremmo far partire Renato Sanches in prestito. Vediamo se riusciamo a trovare un accordo con il Milan”. I rossoneri dunque non si fermano, mettendo nel mirino un altro grande prospetto internazionale. Dietro questa operazione potrebbe esserci la longa manus di Jorge Mendes. Il potentissimo procuratore di Cristiano Ronaldo, dopo aver portato Andrè Silva al Milan potrebbe agevolare i rossoneri nella trattativa per Renato Sanches. Dopo Andrè Silva anche Renato Sanches, per un Milan che potrebbe parlare sempre più portoghese. Come detto l’occasione buona per parlare di Renato Sanches sarà sabato 22 luglio, quando Milan e Bayern Monaco si affronteranno in Cina per l‘International Champions Cup. E’ sempre più l’Oriente il centro di gravità permanente del nuovo Milan, ma poi sarà tempo di tornare nel Vecchio Continente per pensare all’Europa League.

Mercato Milan, Lapadula al Genoa. Accordo con l’Alaves per Ely

Mercato Milan, visite mediche per Lapadula. Oggi dovrebbe essere il giorno buono per il passaggio ufficiale di Gianluca Lapadula al Genoa. L’ex bomber del Pescara dovrà sostenere test medici più approfonditi per avere l’idoneità al trasferimento. Lapadula ha qualche problemino fisico, nulla che però dovrebbe far saltare l’affare tra Milan e Genoa. L’attaccante teramano passerà in rossoblu in prestito oneroso, 2 milioni di euro, più il riscatto obbligatorio fissato a 11 milioni.

Un altro giocatore che può lasciare il Milan a breve è Rodrigo Ely. L’italo-brasiliano è richiesto in Spagna dall’Alaves, club dove ha giocato gli ultimi mesi della passata stagione. Il Milan ha già l’accordo con l’Alaves, sono ora gli spagnoli a dover trovare un accordo con il giovane difensore. Nulla di nuovo sul fronte Vangioni, con l’argentino che vuole tornare al River Plate. Futuro lontano da Milanello anche per il portiere Gabriel, che chiuso dai due Donnarumma e Storari, dovrà cercare presto una nuova sistemazione. Per Paletta e Niang si aspettano le evoluzioni per la trattativa Belotti con il Torino, anche se i due giocatori potrebbero arrivare in granata indipendentemente dalla sorte del Gallo.

  •   
  •  
  •  
  •