Mercato Torino: si complica la permanenza di Belotti

Pubblicato il autore: Jordan Cortina

Fuoco incrociato sul centravanti del Torino assediato da diversi club. Il Gallo continua ad allenarsi con grande impegno e professionalità nel ritiro di Bormio mentre le voci di mercato sul suo conto si intensificano giorno dopo giorno. È lo scatenato Milan il club più minaccioso in queste ultime ore: per completare la rivoluzione, dopo i recenti arrivi di Leonardo Bonucci e Lucas Biglia, manca un forte attaccante e Belotti è il vero oggetto dei desideri di Vincenzo Montella. I rossoneri hanno avanzato una prima offerta di 45 milioni più i cartellini di Paletta e Niang entrambi cercati dai granata, ma la proposta è stata rispedita al mittente da Urbano Cairo che aprirebbe le trattative solo a partire da un’offerta di 80 milioni di euro.

I rossoneri ci stanno pensando e nelle prossime ore potrebbero rompere gli indugi e avvicinarsi sensibilmente alla cifra richiesta dal club granata. I soldi ci sono ancora e i cinesi hanno intenzione di investirli sulla punta della nazionale italiana, in caso contrario si andrebbe a cercare Aubameyang del Borussia Dortmund o Alvaro Morata sul quale c’è il pressing dell’ex compagno di squadra Leonardo Bonucci che vorrebbe vestirlo di rossonero. Resta aperta la pista che porta al Chelsea di Antonio Conte ma i Blues non hanno ancora avanzato ufficialmente la richiesta per il giocatore che ha una clausola di 100 milioni di euro per l’estero. Il club londinese dovrà pagare quella cifra se vorrà assicurarsi le prestazioni dell’attaccante e Conte ci sta riflettendo. Più distante il Real Madrid che osserva cosa accade e si prepara all’assalto del calciatore granata in caso di partenza dello stesso Morata. Belotti a Madrid non sarebbe la prima scelta ma gli spagnoli vedono in lui il centravanti del futuro e potrebbero compiere uno sforzo economico per prenderlo e farlo crescere alle spalle di Benzema.

Ovviamente per il Gallo non sarebbe la soluzione giusta nell’anno che porta al Mondiale ma al fascino del Real difficilmente si può resistere. Gianluca Petrachi continua allora a lavorare per prendere un attaccante che possa affiancare Belotti o sostituirlo in caso di partenza: l’ultima offerta avanza per Duvan Zapata al Napoli, 15 milioni di euro cash più 3 di bonus, è stata respinta da De Laurentiis che ne vorrebbe 20. Il presidente partenopeo non vuole scendere a patti così come Cairo fece con lui la scorsa stagione nella trattativa che portò Maksimovic alla corte di Sarri. I dirigenti granata a questo punto stanno pensando di riallacciare i rapporti con il Genoa per Cholito Simeone visto che la Fiorentina non ha ancora affondato i colpi per il giovane attaccante argentino. Il club ligure ha ormai preso Gianluca Lapadula ed è pronto a lasciare andare il centravanti autore di una prima splendida stagione nel campionato italiano. Passi avanti anche nella trattativa per Giannelli Imbula: lo Stoke City si è convinto a lasciarlo andare in prestito a patto che nel contratto venga inserito un obbligo di riscatto a 18 milioni di euro per la prossima stagione. Il Torino ne vorrebbe spendere non più di 12 e le parti stanno ragionando per trovare un accordo che possa soddisfare tutti.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •