Milan-Belotti, c’è l’ok: ecco i dettagli

Pubblicato il autore: GIACOMO MARGIOTTA


In casa Milan continua a tenere banco la questione legata al reparto offensivo. Non è un mistero che la società sogna il grande colpo, dopo i dieci acquisti di livello internazionale degli ultimi giorni, adesso la dirigenza spinge per portare a Milano  Andrea Belotti, stella del Torino. La trattativa nelle ultime ore, ha rivelato dei retroscena misteriosi . Il Torino, nella giornata odierna ha presentato la prima maglia per la prossima della stagione calcistica, tra i testimonial scelti dalla società piemontese sono  stati Lyanco, Sirigu, Moretti e Iago Falqué, ma non il gallo Belotti. Quindi, se la dirigenza non ha scelto Belotti come testimonial del club granata, il trascinatore con i suoi 26 goal in 35 partite di campionato, qualcosa non va.

Una scelta che fa immaginare un possibile trasferimento visti i corteggiamenti dai top club: l’attaccante continua a essere l’oggetto del desiderio di Chelsea, sempre alla ricerca di un nuovo numero 9, è del Milan, che lo considera il primo acquisto per l’attacco, anche visti i costi di cartellino e di ingaggio rispetto agli altri osservati speciali, Aubameyang e Alvaro Morata.

Belotti e l’ok al Milan

Il ragazzo di Calcinate, è intenzionato a sposare il nuovo progetto del Milan, per questo motivo sta cercando di trovare con il Torino la giusta soluzione che possa portare ad entrambe la parte benefico. La prima offerta del club meneghino, è stata di 40-50 milioni di euro più i cartellini di Paletta e Niang, graditi dal tecnico granata.

Ma, per la buona riuscita dell’operazione servono più soldi, la trattativa prosegue.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •