Schick, parla l’agente:”Tre squadre su di lui”. La Samp lo esclude dalla lista per la Coppa Italia

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
schick

Schick, la telenovela continua

Schick, la telenovela continua. L’attaccante ceco della Sampdoria continua a far parlare di sé. Patrick Schick è guarito, ha ricevuto l’idoneità sportiva e quindi può tornare in campo. La Sampdoria però non l’ha inserito nella lista per il match di Coppa Italia di sabato prossimo con il Foggia.Ci sono tre squadre in corsa, ma siamo solo all’inizio“. Parole dell’agente di Patrik Schick, Pavel Paska, a Isport.cz, come riportato da fcinternews. “La clausola rescissoria non vale più dal 15 luglio e una cosa è certa, che il prezzo del giocatore sarà considerevolmente più alto di quello della clausola”. L’Inter è in pole, forte dell’accordo con la Sampdoria: il giocatore deve ora accettare la proposta dei nerazzurri, pronti a offrigli un contratto da 2 milioni netti a stagione a salire per cinque anni. La Juventus, intanto, studia la situazione e resta a guardare. Gli ultimi giorni di mercato dunque avranno il talento classe ’96 della Sampdoria come protagonista. Il presidente blucerchiato Massimo Ferrero si sfrega le mani pensando che un’asta tra più squadre non potrà fare altro che lievitare il prezzo del cartellino di Schick. Resta da capire chi sia la terza squadra interessata all’ex Sparta Praga. Schick dunque torna al centro del mercato, la telenovela continua.

A chi fa più comodo Schick? Fisico longilineo, talento e un sinistro che fa sognare, ecco chi è Patrick Schick, il ceco che ha fatto innamorare tutto il calcio italiano. In una sola stagione Schick ha attirato su di sé le attenzioni di tutte le grandi del calcio italiano e non solo. Sul talento ceco ci sono Inter e Juventus, questo è noto, ma il suo procuratore ha parlato anche di un’altra squadra in corsa. Schick forse serve più a Spalletti, che non ha un vero e proprio vice-Icardi in rosa. Alla Juventus Schick avrebbe più difficoltà a ritagliarsi spazio, visto il gran numero di attaccanti a disposizione di Allegri. Occhio al terzo incomodo però. Al momento in Italia c’è solo il Milan che cerca un attaccante tra le grandi squadre. I rossoneri però sembrano avere altri obiettivi, ma negli ultimi giorni di calciomercato tutto è possibile.

Schick-Keita, quale destino per i due giovani calciatori?

Schick e Keita, destini incrociati. A turno hanno cambiato squadra almeno una volta a settimana dall’inizio del mercato estivo. Oggi però Schick e Keita sono ancora rispettivamente della Sampdoria e della Lazio. Juventus, Inter e Milan hanno cercato entrambi i giocatori. Schick aveva anche sostenuto le visite mediche con i bianconeri, ma poi un problema cardiaco ha bloccato l’affare. L’Inter sta seguendo parallelamente le due situazioni, pronta ad intervenire in caso si aprisse uno spiraglio. Il terzo incomodo, in Italia, potrebbe essere il Milan. I rossoneri ufficialmente si sono tirati fuori dalla corsa a Keita, ma potrebbero fare un pensierino su Schick visto le difficoltà per arrivare ad altri attaccanti. Schick-Keita, saranno loro a movimentare le ultime settimana di calciomercato, chissà quale colori indosseranno il primo settembre? Lo scopriremo solo vivendo.

  •   
  •  
  •  
  •