Calciomercato Inter, il sogno per gennaio è Mkhitaryan

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

 Il giorno dopo la dolorosa sconfitta di San Siro contro l’Udinese che è costata il primo posto in classifica, l’Inter cerca di guardare avanti, e nello specifico ad inizio gennaio, quando inizierà la sessione invernale del calciomercato. Il tecnico nerazzurro Luciano Spalletti nei giorni scorsi, a chi gli chiedeva cosa dovessero aspettarsi i tifosi interisti dal mercato, ha di fatto girato a sua volta la domanda alla società, sottolineando, però una cosa: “Siamo forti ma probabilmente abbiamo anche bisogno di qualcos’altro“. Dipende tutto dalle strategie di Suning: secondo La Gazzetta dello Sport, in edicola quest’oggi, è probabile che a gennaio si cerchi di piazzare qualche colpo con la formula del prestito. In alternativa, spiega il quotidiano sportivo milanese, il club nerazzurro potrebbe acquistare a titolo definitivo a gennaio, per poi rientrare nei paletti del fair play finanziario con delle cessioni in estate. Al momento non è chiara la strategia di mercato che dovranno attuare Ausilio e Sabatini, ma intanto iniziano a circolare i nomi dei possibili obiettivi.

Calciomercato Inter, Mkhitaryan e Pastore obiettivi per gennaio

Serve anzitutto un centrocampista con delle spiccate doti di inserimento. Sembra essere sfumato Ramires, in forza proprio allo Jiangsu Suning, mentre costa troppo il giovane Barella, in forza al Cagliari. Ecco allora che torna in auge il nome di Javier Pastore, in uscita dal Paris Saint-Germain: El Flaco è da diversi mesi nel mirino di Walter Sabatini, che dopo averlo scoperto e portato a Palermo, vorrebbe riabbracciarlo all’ombra della Madonnina. L’operazione potrebbe essere fattibile a determinate condizioni: prestito oneroso con obbligo di riscatto in estate. L’argentino, che manda continui segnali ai club italiani per un suo ritorno in Serie A, risolverebbe addirittura due problemi: il classe ’89 può giocare sia come intermedio in un centrocampo a tre, sia come trequartista nel 4-2-3-1. Se dovesse arrivare lui a Milano inevitabilmente verrebbe ceduto Joao Mario, ai margini del progetto tecnico del mister di Certaldo.

CALCIOMERCATO INTER, SPUNTA MKHITARYAN- Il nome nuovo, circolato in queste ore, è quello di Henrik Mkhitaryan, stella del calcio armeno in forza al Manchester United. Il calciatore, acquistato dai Red Devils nell’estate del 2016 per 31,5 milioni di euro, non rientra più nei piani di Josè Mourinho che in questa stagione ha rilanciato Martial. Il capitano della nazionale armena potrebbe dunque chiedere di andare a giocare nei prossimi sei mesi e Milano e i colori nerazzurri farebbero proprio al caso suo. L’operazione, inoltre, potrebbe farsi in prestito con obbligo di riscatto a giugno, proprio come per Javier Pastore. Mkhitaryan è un trequartista che fa della mobilità la sua forza migliore: per questo può essere schierato sia sugli esterni che nella zona centrale del campo. L’Inter ci pensa per rinforzare il proprio attacco. Interesse ancora vivo per Simone Verdi, stella del Bologna, che però difficilmente sarà ceduto nella sessione di mercato invernale. Se dovesse arrivare un colpo in attacco è probabile che a fare le valigie, solo momentaneamente, sarà il giovane Karamoh, che sta trovando pochissimo spazio. Prima di cederlo, ovviamente in prestito secco, l’Inter dovrà riscattarlo dal Caen per una cifra vicina ai 6 milioni di euro.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: