Mercato Milan: Aubameyang il sogno con Kalinic in Cina a gennaio

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui


In casa Milan è già tempo di un primo bilancio. Le aspettative per la stagione erano molto alte, ma fino a qui, non sono state rispettate. La prima posizione nel girone di Europa League è solo una magra consolazione visto anche il livello non elevato delle avversarie con cui i rossoneri hanno dovuto competere nel gruppo. La situazione in campionato, invece, è davvero catastrofica. Ottavo posto e solamente 6 vittorie ottenute, con altrettante sconfitte e tre pareggi. Cambio di allenatore in panchina che non ha portato, almeno ad oggi, nessuna nota positiva, con Gattuso che ha preso il posto di Montella e ancora più di un problema da risolvere.

La società, che in estate ha lavorato tanto in ottica mercato, ha costruito una rosa all’apparenza competitiva ma evidentemente non abbastanza per affrontare al meglio la stagione. Uno dei problemi che stanno caratterizzando, in negativo, l’annata rossonera, è quello del momento “no” degli attaccanti, specie in campionato. Kalinic appare, nella maggior parte delle partite, fuori dal gioco e assolutamente impreciso in fase realizzativa. Il gol contro il Benevento non può cancellare le restanti giornate di errori, anche grossolani. André Silva, arrivato come grande promessa e futuro sostituto di Cristiano Ronaldo, ha giocato, e fatto bene, solo in Europa League ma non ha ancora avuto la possibilità di trovare una costanza di gioco tra i titolari in campionato.
Ecco quindi che la società rossonera, nelle vesti di Fassone e Mirabelli, sta pensando ad un vecchio pupillo che è già entrato, nei mesi estivi, nei sogni di tutto l’ambiente milanista: Pierre-Emerick Aubameyang. Il giocatore, che milita in Germania nel Borussia Dortmund, sarebbe il profilo giusto per risolvere alcuni dei problemi dei rossoneri.

L’attaccante gabonese dopo alcune stagioni da protagonista assoluto con i tedeschi, è sempre più ai ferri corti con la società di Dortmund. Il rapporto con compagni di squadra, allenatore e dirigenti è incrinato e la crisi di risultati dei gialloneri di certo non lo spinge a restare. Il giocatore vorrebbe il Milan, e anche in estate ha manifestato in diversi modi la sua volontà di tornare in quel di Milano. Aubameyang con i suoi atteggiamenti, sta rompendo definitivamente con il Borussia Dortmund cercando di andarsene già nel mercato di gennaio. Nelle scorse settimane è stato addirittura sospeso per i continui ritardi e comportamenti non graditi alla società e ai compagni di squadra, saltando anche la trasferta di Stoccarda che i gialloneri hanno poi perso.

La soluzione ai problemi del giocatore del Borussia potrebbe chiamarsi Milan, anzi Nikola Kalinic. Infatti, secondo quanto riporta Tuttosport, la società di Milanello potrebbe trovare parte dei soldi per acquistare Aubameyang, dalla cessione in Cina dell’attaccante croato. In estate infatti, prima del suo passaggio in maglia rossonera, Kalinic è stato vicino al Tianjin Quanjian che aveva offerto alla Fiorentina ben 40 milioni per il suo cartellino e 12 a stagione al giocatore. La valutazione attuale dell’attaccante croato è leggermente inferiore ma il Milan potrebbe comunque riuscire ad incassare circa 30 milioni dalla sua cessione e quindi ridurre notevolmente i costi per arrivare al vero sogno Aubameyang.

  •   
  •  
  •  
  •