Mercato Milan: Gomez richiesto da Crotone e Boca, Josè Mauri vuole restare

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui

Dopo un mercato estivo ad alta velocità e dopo aver speso 236 milioni di euro, a pochi giorni dall’apertura della finestra di mercato di gennaio, il mercato del Milan è rivolto soprattutto agli esuberi, non solo ai nuovi arrivi.

potrebbe interessarti ancheMilan, Gattuso sotto processo: Higuain non basta ai rossoneri contro l’Atalanta

Non solo arrivi e soldi in uscita, nel Milan sono numerose anche le partenze. I giocatori poco utilizzati sono tanti e qualcuno andrà in prestito o verrà ceduto il prossimo gennaio. Secondo le ultime notizie riportate dalla Gazzetta dello Sport, tra i tanti giocatori in partenza ci sarebbero soprattutto Gustavo Gomez e Josè Mauri. Gustavo Gomez è arrivato a Milanello nell’agosto del 2016, ha un contratto quinquennale che scade nel 2021. Il giocatore paraguaiano, primo nella storia del Milan, non ha giocato tantissimo, nella prima stagione solo 19 presenze, in questa stagione, invece, nessuna presenza in campionato, solamente una presenza in Europa League, lo scorso mese di novembre contro l’Austria Vienna. Per il difensore rossonero è arrivata un’offerta dall’Argentina, dove il Boca Junior, capolista della Superliga, ha chiesto il giocatore al Milan per rinforzare la propria difesa. Un’offerta interessante per giocatore e società. Anche il Crotone sembrerebbe interessato al difensore, ma ancora nessuna offerta concreta è arrivata.

Non solo Gomez, anche Josè Mauri è molto richiesto. Numerose squadre hanno chiesto in prestito il centrocampista rossonero. L’argentino è al Milan dal luglio del 2015, ed è sceso in campo davvero pochissimo. Attualmente sono solamente 3 le presenze con la maglia rossonera dal 2015 ad oggi. Josè Mauri non è stato molto impiegato anche perché è infortunato. Al momento è in ripresa da un brutto infortunio alla caviglia, ed è quasi pronto per tornare disponibile per Gattuso, il quale ha incoraggiato al meglio il giocatore. Il ct rossonero non è convinto di far partire l’argentino per qualche altra meta, almeno non prima di aver visto il giocatore in campo. A tal proposito ha dichiarato: “Prima di dare il via libera a Josè Mauri voglio vederlo all’opera in allenamento”.

potrebbe interessarti ancheMilan, Leonardo critico sulla squadra: “Basta con la mentalità da settimo posto”

 

notizie sul temaMilan: oltre la difesa c’è di più. I rossoneri durano solo un tempoSerie A top e flop 5.a giornata: spettacolo Napoli, Juventus cinica, Milan il bel gioco non bastaMilan, giochi bene ma non vinci. Gattuso ha ancora tanto lavoro, convince solo il Pipita
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: