Calciomercato Avellino, Ndoj per il centrocampo. Contatti con il Chievo per Rigoni

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Calciomercato Avellino

Calciomercato Avellino, idea Ndoj a centrocampo

Calciomercato Avellino, cercasi rinforzo a centrocampo. Giorni di pausa e riflessione in casa biancoverde. Il campionato di serie B ricomincerà il 20 gennaio, nel frattempo c’è spazio per il calciomercato. L’obiettivo del direttore sportivo dell’Avellino Enzo De Vito è un centrocampista. Il nome nuovo che sta emergendo in queste ore è quello di Emanuele Ndoj del Brescia. A rivelare l’interesse dei biancoverdi verso Ndoj è Sokol Haxhia, agente del giocatore: “Finché non rientra Cellino da Miami non posso parlare con lui. Credo che dovrebbe rientrare a giorni. L’interesse dell’Avellino è forte, è cercato da diverso tempo, Ndoj è un pupillo di De Vito da almeno 4 anni. Per vari motivi le cose non sono successe prima ma che piaccia è innegabile. Il Brescia ha anche cambiato proprietà, la precedente aveva più bisogno di vendere, con Cellino non si sa mai cosa potrà succedere, bisogna sentire le sue intenzioni a riguardo”.

Classe 1996, Ndoj è un calciatore di talento che potrebbe aggiungere qualità all’organico dell’Avellino. Di origine albanese, il centrocampista del Brescia è cresciuto nella Roma ed è alla seconda stagione con le rondinelle. 187 cm per 70 kg, Ndoj potrebbe essere un ottimo innesto per l’Avellino, anche in ottica futura. In questa stagione ha collezionato 11 presenze stagionali, 9 in campionato e 2 in Coppa Italia. Se ne riparlerà nei prossimi giorni, come detto al rientro in Italia del presidente Cellino.

potrebbe interessarti ancheCoppa Italia, il Chievo elimina il Pescara con un gol di Rigoni

Calciomercato Avellino, Rigoni alternativa a Ndoj

Calciomercato Avellino, le ipotesi per il centrocampo. Non c’è solo il nome di Ndoj sul taccuino di De Vito. In casa biancoverde si pensa anche a Nicola Rigoni del Chievo. Fratello di Luca, calciatore del Genoa, Rigoni è decisamente ai margini del progetto tecnico dei veneti. In questa stagione ha giocato solo 5 spezzoni di partite, molto probabile per lui un cambiamento di maglia entro il 31 gennaio. Classe ’90, Rigoni è un giocatore dalle indubbie qualità e che si calerebbe alla perfezione nello scacchiere di Novellino. C’è già stato qualche contatto informale tra le due società, ma l’Avellino aspetta le novità su Ndoj. In uscita si aspettano acquirenti per Moretti e Paghera, ma probabilmente se ne riparlerà negli ultimi giorni del mese.

potrebbe interessarti ancheAvellino, Novellino si candida:”Pronto anche per la Serie D, sono in debito con i tifosi”

C’è da registrare anche qualche movimento in difesa. Suagher è ad un passo dal Cesena. L’operazione è in via di definizione e dovrebbe chiudersi nelle prossime ore. L’Avellino si guarda attorno per un nuovo difensore centrale. E punta i fari sulla rosa del Bari: secondo quanto riferito da Prima Tivvù, il club irpino starebbe pensando ad Elio Capradossi, centrale classe ’96 in prestito dalla Roma. Capradossi è un degli elementi di spicco dell’Under 21 di Di Biagio e potrebbe ritrovare in biancoverde un ex compagno come Marchizza. L’operazione potrebbe chiudersi in prestito, chiaramente con il placet dei giallorossi proprietari del cartellino di Capradossi.

notizie sul temaVERONA, ITALY - OCTOBER 01: Lucas Castroof AC Chievo Verona celebrates after scoring his team's first goal during the Serie A match between AC Chievo Verona and ACF Fiorentina at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on October 1, 2017 in Verona, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)Coppa Italia: debutto stagionale del Chievo, al Bentegodi, contro il PescaraVERONA, ITALY - OCTOBER 01: Lucas Castroof AC Chievo Verona celebrates after scoring his team's first goal during the Serie A match between AC Chievo Verona and ACF Fiorentina at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on October 1, 2017 in Verona, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)Chievo Verona, Icaro e la parabola del tormentone estivoLIVE Avellino, il Tar Lazio respinge il ricorso biancoverde. Il sindaco Ciampi:”Attivati per ripartire”
  •   
  •  
  •  
  •