Calciomercato:Real Madrid-Neymar,un matrimonio possibile?

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui

La crisi del Real Madrid, con lo sfogo di Zinedine Zidane, che si è detto stufo delle critiche piombate sui blancos, non può che accendere i riflettori sul mercato internazionale, su cui il club di Florentino Perez dovrà giocoforza operare per rimettersi al passo delle big europee, e in particolare dello storico rivale Barcellona, che sembra essere tornato in questa stagione ai fasti dei tempi di Guardiola. E proprio un ex catalano sembra essere diventato il principale obiettivo del Real Madrid per la prossima estate e porta il nome di mister 220 milioni, Neymar. Questo è quanto sostiene il quotidiano spagnolo Marca, secondo cui sarebbero pronti 400 milioni di euro, una cifra strabiliante e difficilmente eguagliabile per un acquisto nel calciomercato mondiale.

Ovviamente si tratterebbe di una trattativa al limite del possibile ma che non è totalmente da escludere quando una delle parti è il Real Madrid, il primo tra i grandi club a sfondare quota 100 milioni per un calciatore e dotato di una capacità finanziaria pressoché illimitata. E diversi fattori depongono a favore della tesi di Marca: il Real non spende cifre strabilianti sul mercato da un po’ di tempo ormai (questa estate pochi acquisti e più di prospettiva, come Dani Ceballos); deve rigenerare il proprio appeal dopo le difficoltà di questa stagione, in cui,mai come ora, registra difficoltà notevoli in una rosa di calciatori che ha vinto tutto (o forse troppo) negli ultimi anni e potrebbe sentirsi appagata; deve rispondere ai colpi messi a segno dalle big di tutto il mondo e in particolare dal Barcellona che ha speso faraoniche cifre per Coutinho e Dembelè. Come se ciò non bastasse altri calciatori sondati in precedenza sembrano non voler abbandonare le proprie squadre, non ultimo Eden Hazard, che proprio oggi ha dichiarato l’intenzione di rinnovare col Chelsea. Inoltre il Real deve fronteggiare le difficoltà tecniche e fisiche di Bale e Benzema, la discontinuità di Isco e Asensio, l’età che incalza per Cristiano Ronaldo e che richiede un successore di pari spessore. Tutti gli indizi non possono non convergere verso Neymar, che mediaticamente sarebbe il colpo perfetto e rinvigorirebbe l’entusiasmo dei tifosi del Real Madrid.

Un’operazione dunque estremamente ostica ma non impossibile, considerando anche i diversi mal di pancia che il brasiliano ha avuto in pochi mesi al PSG e le indiscrezioni, più volte rimbalzate da diverse testate francesi e spagnole, secondo cui Neymar avrebbe addirittura chiesto un parere agli ex compagni del Barcellona circa un suo ipotetico ritorno perché infelice a Parigi, dove tra l’altro combatte per il ruolo di prima donna con un certo Edinson Cavani. Peraltro non sembra esista una vera clausola rescissoria nel contratto di O’Ney (prassi molto desueta nel calcio francese) che possa limitare gli assalti degli altri club, seppur sia fatto noto che in sede di calciomercato il patron del Psg Al-Khelaifi sia un osso particolarmente duro.
In tutti questi discorsi economici e di opportunità, forse un elemento “sentimentale” potrebbe risolvere i nodi di una eventuale trattativa: sarebbe disposto Neymar a “tradire” il suo Barcellona per sposare la causa dell’acerrimo nemico Real Madrid?
Un ultimo curioso dato: il 14 febbraio, giorno della festa degli innamorati, c’è il super match di Champions League Real Madrid-Psg. Chissà che al Santiago Bernabeu non possa sbocciare un nuovo amore!

  •   
  •  
  •  
  •