Mercato Milan: no al Genoa per Locatelli. Il Sassuolo insiste per Paletta

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui


Mercato Milan, Locatelli resta rossonero.
Non ha giocato molto in questa stagione, ma è tra i più corteggiati di questo mercato invernale. Manuel Locatelli è sul taccuino di diverse squadre di serie A. Prima la Spal, poi il Torino e infine il Genoa. Questi i club di A che hanno bussato alla porta rossonera per chiedere notizie del classe ’98. Un triplo no è arrivato da Casa Milan, visto che Gattuso punta molto su Locatelli. L’allenatore rossonero ha dichiarato più volte che oltre a essere una valida alternativa a Biglia e Montolivo, Locatelli è anche l’alter ego di Kessié. Più volte si è sottolineato come nella rosa milanista manchi un sostituto dell’ex atalantino. Ringhio ha puntualizzato che non c’è bisogno di intervenire sul mercato perché c’è Locatelli. Il giovane canterano rossonero è stato schierato titolare nel derby di Coppa Italia, a conferma della stima che ha Gattuso in lui.

Una stagione complicata questa per Locatelli. Titolare quasi inamovibile con Montella, in questa annata è scivolata in fondo alla gerarchie rossonere. Certo a 19 anni è difficile essere titolari in serie A, figurarsi al Milan. Manuel è rimasto sempre al suo posto, senza fare alcun tipo di polemica. Ci mancherebbe. Per uno come lui, cresciuto a pane e Milan, ogni minuto in rossonero è prezioso. Tra un mesetto ricomincerà l’Europa League, oltre alla doppia semifinale di Coppa Italia con la Lazio. Gattuso avrà certamente bisogno di turnare la rosa. Rotazioni che includeranno anche Locatelli. Il mercato aperto fino al 31 gennaio e tutto può succedere, ma difficile immaginare il numero 73 con altri colori addosso dal 1° febbraio in poi.

Mercato Milan, il Sassuolo insiste su Paletta

Mercato Milan, obiettivo Paletta per il Sassuolo. Paolo Cannavaro è partito per la Cina, quindi i neroverdi sono alla ricerca di un valido sostituto per la difesa di Iachini. Il preferito è Gabriel Paletta, ma l’italo-argentino vuole rimanere al Milan. Nonostante abbia giocato una sola partita in stagione, l’ex Parma e Atalanta non sembra intenzionato a lasciare Milanello entro il 31 gennaio. Il suo contratto con i rossoneri scade il prossimo 30 giugno, dopo di che sarà libero di accasarsi dove vorrà. Vedremo gli sviluppi.

Sulla lista di uscita milanista di questo mercato di gennaio c’è anche Gustavo Gomez. Boca Juniors, Flamengo e Udinese sono sulle tracce del difensore centrale paraguaiano. Il Milan potrebbe mandarlo in Friuli, come acconto per Jankto. Il promettente centrocampista non dovrebbe muoversi a gennaio, ma a giugno se ne riparlerà. Eccome. Come color che son sospesi anche José Mauri. Gattuso vorrebbe trattenerlo a Milanello, anche se l’italo-argentino ha diverse richieste da club di serie A. Primo fra tutti il Bologna. Donadoni ha avuto José Mauri al Parma e sarebbe molto felice di riaverlo in rossoblu. In entrata il mercato è chiuso. Si attende con ansia il recupero completo di Andrea Conti. Per il resto Gattuso proverà a valorizzare i 230 milioni di euro spesi in estate. Per questa stagione va bene così per i nuovi arrivi. Ora bisogna dare il massimo fino a maggio. Poi riapriranno le porte del Grand Hotel Milanello.

  •   
  •  
  •  
  •