Mercato Juve, l’infortunio di Emre Can cambia i piani. Ecco i nuovi obiettivi dei bianconeri

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

Mercato Juve, tempo di decisioni. La disfatta parziale contro il Real Madrid ed i relativi dubbi lasciati in dote alla dirigenza bianconera lasciano presagire che il prossimo mercato Juve sarà ricco di colpi di scena. Il primo potrebbe arrivare con la rinuncia al turco naturalizzato tedesco Emre Can che con il suo Liverpool si è infortunato gravemente alla schiena tanto da mettere in dubbio addirittura la sua presenza nella spedizione mondiale della Germania. Un obiettivo su cui la Juve aveva messo gli occhi da tempo e che sembrava in procinto di trasferisci alla corte di Allegri nel prossimo giugno. Dagli Stati Uniti era filtrata anche una mezza ammissione, poi smentita, da parte di Khedira che aveva di fatto annunciato l’arrivo del compagno di nazionale alla Juventus. Ora invece con l’infortunio subito mercoledì scorso l’arrivo del tedesco non è più cosi sicuro come sembrava fino a qualche mese fa. Ed allora la dirigenza bianconera si sta guardando intorno per trovare un sostituto all’altezza nella prossima sessione di mercato. Molto probabilmente si aspetterà l’esito degli esami a cui si è sottoposto immediatamente il calciatore per sapere eventuali tempi di recupero e la possibilità o meno di vederlo all’opera nei Mondiali del prossimo mese di giugno. Il mercato Juve però non si ferma ed il direttore Marotta sta sondando il terreno su giovani profili simili ad Emre Can che potrebbero fare al caso dei bianconeri. Una sorta di rifondazione, così come è stato definitiva dallo stesso Allegri, sulle colonne della Gazzetta dello Sport con l’inserimento di giovani di prospettiva che possano garantire un futuro di vertice alla vecchia signora anche negli anni a venire.

potrebbe interessarti ancheSconcerti profetico: “Sabato ci sarà il sorpasso dell’Inter sulla Juventus. Il Napoli rischia di perdere contro il Milan”

I nomi che stanno circolando in queste ore riguardando sopratutto due obiettivi dichiarati già da tempo dai bianconeri e precisamente: Bryan Cristante dell’Atalanta e Lorenzo Pellegrini. Proprio quest’ultimo di recente è stato avvicinato anche all’Inter. Il classe 1996 ha una clausola risolutiva da 25 milioni di euro, la quale però salirebbe a 35 al superamento delle 25 presenze (da 45 minuti almeno) stagionali. Attualmente Pellegrini ne ha collezionate 21, quindi il traguardo è destinato ad essere superato. Per la pista Cristante invece c’è da convincere l’Atalanta a cederlo. La base d’asta posta dall’Atalanta per la cessione di Cristante ammonterebbe a una somma vicina ai 30 milioni di euro, di conseguenza ci si aspetta un’asta agguerrita tra la Juventus e la Roma anch’essa interessata al giocatore sopratutto in caso di partenza dello stesso Pellegrini o di Kevin Strootman, richiesto a più riprese dal suo ex tecnico Spalletti. Il vero e proprio obiettivo per il centrocampo della Juventus rimane sempre Milinkovic Savic. Il centrocampista della Lazio è il grande sogno bianconero ma non sarà semplice trattare con Lotito. Il serbo, classe 1995, non ha chiuso del tutto le porte alla vecchia signora ma il presidente del club biancoceleste chiede più di 100 milioni di euro e la Juventus in tal caso potrebbe vacillare e puntare il mirino altrove. Di sicuro qualche giocatore giovane ed importante arriverà nel mercato Juve da affiancare all’altro giovane centrocampista che già si trova in rosa e che sta facendo bene in questa parte di finale di stagione. Stiamo parlando di Rodrigo Bentancur destinato ad un ruolo da protagonista nella prossima stagione con la casacca bianconera.

potrebbe interessarti anchePistocchi: “La Juventus spende tanto ma vince solo in Italia. De Laurentiis dà fastidio al sistema”

notizie sul temaMilan F – Juventus F 2-2: pareggio spettacolare, un punto a testa per le due squadreMilan F – Juventus F streaming e diretta tv, dove vedere il match oggi 17 novembreCalciomercato Juventus, Szczesny vicino al rinnovo. Manca solo l’annuncio
  •   
  •  
  •  
  •