Mercato Milan, il Monaco su André Silva: idea scambio con Keita?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
MILAN, ITALY - OCTOBER 15: Andre Silva of AC Milan looks on during the Serie A match between FC Internazionale and AC Milan at Stadio Giuseppe Meazza on October 15, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Andre Silva – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Mercato Milan, André Silva in partenza. Non c’è riuscito neanche lui e forse non avrà il tempo di riprovarci. André Silva è stata l’ennesima vittima della maledizione della maglia numero 9 del Milan. Dall’addio di Pippo Inzaghi in poi, nessun giocatore ha indossato quella maglia per più di una stagione. Ha cominciato Pato nel 2012/2013, il brasiliano a gennaio fu ceduto al Corinthians. Poi è stata la volta di Matri nel 2013/2014, anche lui andò via a gennaio. Nel 2014/2015 toccò prima a Torres e poi a Destro, entrambi via dopo quella stagione. Nel 2015/2016 fu la volta di Luiz Adriano, per arrivare la scorsa annata a Lapadula. Tutti scambiati o venduti e nessuno che abbia lasciato un solo rimpianto. Ora anche André Silva sembra destinato a lasciare Milanello. I 38 milioni di euro spesi dal Milan non hanno trovato giustificazione nel rendimento dell’ex Porto. Due soli in campionato sono un’ampia dimostrazione di quanto sia stata insufficiente la stagione di André Silva.

Mercato Milan, scambio con il Monaco? Ci sono due squadre sulle tracce di André Silva: il Wolverhampton e il Monaco. La squadra del Principato ha stretti rapporti con Jorge Mendes, che potrebbero portare in biancorosso l’attaccante del Milan. In più nel Monaco c’è quel Keita, vecchio pallino di Massimiliano Mirabelli. La scorsa estate il diesse rossonero aveva concluso il suo acquisto, dalla Lazio, insieme a Biglia. Ma poi l’attaccante senegalese ha preferito il Monaco. Anche Keita non ha vissuto una buona stagione e potrebbe far il suo ritorno in serie A. Uno scambio che potrebbe decollare, visto che i due hanno lo stessa età, stesso valore di mercato e stessa voglia di cambiare aria. Mirabelli-Mendes, attenti a quei due.

potrebbe interessarti ancheMilan, dov’è la grinta di Gattuso? Rossoneri ultimi per falli, contrasti e palle recuperate

Mercato Milan, rivoluzione in attacco per i rossoneri?

Mercato Milan, attacco nuovo per Gattuso. Manca una partita per chiudere la stagione rossonera. Bonucci e compagni devono difendere il sesto posto, così da programmare un’estate più serena. Per consentire a Mirabelli di operare con più calma sul mercato. Una sessione che potrebbe vedere una rivoluzione del reparto offensivo. Detto di André Silva, anche Kalinic potrebbe lasciare Milanello. Il croato, pupillo di Montella, ha deluso. Il pubblico milanista lo fischia e il suo futuro sembra sempre meno tinto di rossonero. Kalinic ha offerte in Russia e in Cina. Magari un buon Mondiale potrebbe aiutare a far lievitare la sua valutazione. Cutrone dovrebbe restare, ma in tempi di calciomercato il condizionale è d’obbligo. Intanto  sembra che il Villarreal voglia riscattare il cartellino di Carlos Bacca. 15,5 milioni che potranno fare comodo alla rivoluzione d’attacco rossonera.

potrebbe interessarti ancheCalciomercato Milan, nel mirino il talento Dani Olmo: gli ultimi aggiornamenti

Mercato Milan, Donnarumma-Cavani ipotesi reale. Il mercato rossonero ruota, ancora una volta, intorno a Gigio Donnarumma. Il portiere rossonero piace al Paris Saint Germain, ma i francesi non sono disposti a svenarsi. E’ anche vero che tra le fila dei parigini c’è quell’Edinson Cavani che risolverebbe il problema del centravanti, una volta per tutte. Le due trattative potrebbero essere parallele, anche perché i 12 anni di differenza tra i due calciatori complicano uno scambio diretto. Con Reina in arrivo e Plizzari di ritorno dal prestito alla Ternana il futuro di Donnarumma sembra decisamente lontano da Milanello. Così come anche quello del fratello Antonio. 14 milioni di euro lordi sul piede di partenza, non un brutto risparmio per le casse di via Aldo Rossi.

notizie sul temaModric, dedica a Boban per il premio The Best FIFA: l’ex Milan si commuove (VIDEO)Milan, Leonardo pungola Gattuso: rossoneri obbligati a vincere con Empoli, Sassuolo e ChievoMilan, tre motivi per sorridere: gioco, Higuain e società fanno sperare i rossoneri
  •   
  •  
  •  
  •