Chievo, Filip Djordjevic è il nuovo ariete gialloblù

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui
VERONA, ITALY - OCTOBER 01: Lucas Castroof AC Chievo Verona celebrates after scoring his team's first goal during the Serie A match between AC Chievo Verona and ACF Fiorentina at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on October 1, 2017 in Verona, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

La notizia era nell’aria già da qualche settimana, ma solo oggi è pervenuta l’ufficialità: Filip Djordjevic è un nuovo calciatore del Chievo Verona. La società veneta, pochi minuti fa, attraverso il profilo Twitter ha comunicato l’avvenuta firma: “L’ A.C. ChievoVerona comunica di aver tesserato con decorrenza dal 01/07/2018 il calciatore Filip Djordjevic, attaccante con contratto in scadenza al 30/06/2018 con l’S.S.Lazio. Il contratto sottoscritto dal calciatore serbo con il club gialloblù avrà durata triennale, con scadenza il 30/06/2021, con opzione per il prolungamento per il quarto anno”.

A partire dalla giornata di ieri, l’oramai ex attaccante biancoceleste si è sottoposto alle visite mediche, per poi  certificare la buona riuscita dell’affare. Per il centravanti serbo, il trasferimento al Chievo ha il sapore di una rinascita, dopo una stagione buia e da dimenticare, vissuta da fuori  rosa con la Lazio. A causa dei dissidi con la dirigenza capitolina e in primis con il Presidente Claudio Lotito, Djordjevic, assieme ad altri compagni messi ai margini del progetto Lazio, si sono allenati per l’intero arco della stagione in disparte o con la compagine Primavera, senza disputare neanche un minuto ufficiale.

potrebbe interessarti ancheCalciomercato Juventus: Vidal, ritorno possibile in bianconero ?

Il centravanti ex Nantes lascia la Lazio dopo quattro stagioni. Giunto nell’estate del 2014, ingaggiato proprio dalla compagine gialloverde transalpina, Djordjevic disputò la sua migliore stagione nel primo anno in Italia, collezionando tra campionato e coppa Italia, ventisette presenze e nove gol. A seguire, complice l’esplosione di Keita e Felipe Anderson e l’arrivo, poi, di Ciro Immobile, l’attaccante serbo non è andato oltre le tre reti nel torneo 2015/2016, chiudendo, addirittura, con zero gol in A, la stagione successiva. Il campionato appena concluso, come detto, non lo ha mai visto protagonista, essendo stato spedito in naftalina. Giunto in scadenza di contratto, Djordjevic ha deciso di restare in Italia, accettando l’offerta messa sul piatto dal Chievo.

potrebbe interessarti ancheMilan, Suso ammicca al Real Madrid: “Orgoglioso di essere seguito, bello tornare a casa”

Approdando in gialloblù troverà nuovi stimoli e rinnovate motivazioni, con l’obiettivo di convincere mister D’Anna, per poi mettere al servizio della squadra la sua esperienza e la sua spiccata fisicità in area di rigore. Con i clivensi l’obiettivo principale sarà quello di raggiungere il prima possibile la permanenza in A, evitando di ripetere quanto accaduto nel torneo appena concluso, inoltre, sarà suo compito, quello, di sostenere e supportare il giovane promettente Stepinski, senza, tra l’altro, far rimpiangere un idolo da quelle parti, ossia Roberto Inglese, ceduto al Napoli. Per Djordjevic si aprono le porte di una seconda opportunità in Italia, con la speranza che possa essere maggiormente ricca di soddisfazioni personali e non contraddistinta da incomprensioni extra calcistiche che hanno condizionato il suo impiego all’ombra del Colosseo.

notizie sul temaInter, parte il mercato targato MarottaGianluca Mancini, è duello Inter-Juve, ma lui ha già sceltoSandro Tonali, l’Inter insidia Roma e Juventus per il talento del Brescia
  •   
  •  
  •  
  •