Golovin e non solo: la Juventus punta anche al capo scout del CSKA Mosca

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
TURIN, ITALY - SEPTEMBER 23: Paulo Exequiel Dybala (2L) of Juventus celebrates after scoring the 4-0 goal during the Serie A match between Juventus and Torino FC on September 23, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images ) golovin

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Non solo Golovin: la Juventus potrebbe ben presto fare shopping in casa del CSKA Mosca. L’interesse per il centrocampista russo è cosa risaputa: la Vecchia Signora sarebbe disposta a fare follie per assicurarsi il nuovo Pjanic, così come è stato soprannominato da diversi addetti ai lavori.
Allo stato la trattativa è in stand-by, ma i bianconeri potrebbero sfruttare l’occasione per avvicinarsi ad un altro obiettivo, stavolta non in campo: stando ad alcune indiscrezioni raccolte dalla testata giornalistica online calciomercato.it, la Juventus avrebbe puntato gli occhi su Andrey Movsesyan, ex calciatore con doppia nazionalità, armena e russa, attuale capo scout del CSKA Mosca, lo stesso club in cui milita appunto Aleksandr Golovin.
L’attuale responsabile dello scouting del club russo ha scoperto, tra gli altri, proprio il centrocapista classe ’96, attuale obiettivo di mercato: una persona che se ne intende di talenti. Non c’è da meravigliarsi se sulle sue tracce si sarebbero mossi diversi club europei, tra i quali figura anche il Monaco.
Questo potrebbe significare che la Juventus è intenzionata a fare shopping proprio in terra russa, assicurandosi due profili di assoluto rispetto.

La situazione di fatto della trattativa Golovin-Juventus

Nei giorni scorsi, si era parlato di una possibile conclusione della trattativa tra Golovin e la Juventus: le parti si erano incontrate per trovare un punto di incontro tra le rispettive richieste; nella fattispecie, il CSKA Mosca chiedeva un importo non inferiore a 25 milioni di euro, mentre la società bianconera era disposta a sborsare non più di 18.
La sensazione era che le parti avrebbero potuto accordarsi con una cifra interno ai 20 milioni: la dirigenza della Vecchia Signora sperava così di battere la concorrenza che stava facendosi consistente attorno al centrocampista russo.
Lo stesso amministratore delegato dei bianconeri, Beppe Marotta, aveva confermato l’interesse della Juventus su Golovin, sottolineando come le suggestioni di mercato che riguardano il ventiduenne talento russo siano più che un’idea, un’operazione concreta a tutti gli effetti, che dovrà essere necessariamente definita.
Attualmente Golovin è impegnato con la sua Nazionale ai prossimi Mondiali che disputeranno proprio in patria: domani è previsto l’esordio della Russia ai campionati del mondo e sarà di sicuro l’occasione per vedere le giocate in campo del promettente calciatore.
Nel frattempo, la Juventus può eventualmente sondare il terreno al fine di presentare una proposta congrua per garantirsi Movsesyan: il capo scout potrebbe alla stregua far parte di un unico pacchetto, quello inerente alla trattativa relativa a Golovin, con la possibilità da parte dei bianconeri di chiudere in tempo l’operazione, battendo le altre potenziali concorrenti in questione.

potrebbe interessarti ancheCristiano Ronaldo atterra a Caselle, ironia social su Carlo Alvino e Zazzaroni

notizie sul temaCristiano Ronaldo alla Juve, la flat tax può agevolare il portoghesePaolo De Paola a SN: “Cristiano Ronaldo alla Juve ? Non è una colpa migliorarsi. Il Milan cinese? Un grande bluff”Di Maio e il divieto pubblicità sul gioco d’azzardo: “La Juve non riesce a pagare Ronaldo ? Non mi importa”
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: