Mercato Milan: André Silva in cerca di riscatto al Siviglia

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui
MILAN, ITALY - OCTOBER 15: Andre Silva of AC Milan looks on during the Serie A match between FC Internazionale and AC Milan at Stadio Giuseppe Meazza on October 15, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Andre Silva – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Il club rossonero lavora in uscita. Tra i partenti vi è André Silva, giovane attaccante portoghese, reduce da una stagione anonima con il Milan. Un indizio per quanto concerne un suo addio imminente, deriva dal fatto che la sua maglietta non sia più in vendita negli store autorizzati, a testimonianza che il calciatore sia sempre più lontano dalla città della Madonnina. Sulle sue tracce vi è il Siviglia e a quanto pare la chiusura della trattativa con il club andaluso sia ad un passo. André Silva si trasferirà in Spagna attraverso la formula del prestito con diritto di riscatto, in quanto il club di via Aldo Rossi non voglia lasciarsi sfuggire definitivamente un attaccante dall’elevato potenziale e dal futuro interessante, il tutto all’interno di un’operazione che oscilla dai 35 ai 38 milioni di euro. Il lusitano lascerà, quindi, il “diavolo” dopo una stagione avara di soddisfazioni, conclusasi con 40 presenze complessive, tra campionato e coppe, e solamente 10 reti all’attivo.

potrebbe interessarti ancheInter, arriva il primo colpo di Marotta: bruciata la concorrenza di City e United

Se l’avventura in Europa League non è stata completamente da bocciare, soprattutto durante il preliminare e il playoff, in cui André Silva ha dimostrato un notevole killer-instinct al cospetto di avversari piuttosto “morbidi”, insoddisfacente è stata la sua parentesi in A, condita da 24 apparizioni e 2 reti, contro Genoa e Chievo. La maglia numero 9 da lui indossata, nella scorsa annata, ha proseguito nell’anatema di non regalare gioie, ricalcando quanto accaduto in passato ai vari Pato, Matri, Torres, Destro e company. Anche il mondiale russo non è stato entusiasmante dal punto di vista personale, caratterizzato da  3 presenze, di cui solo una da titolare, e nessun gol. Di recente si è reso protagonista, nell’International Champions Cup, mettendo a segno, quasi sul gong, la rete decisiva contro il Barcellona, battezzando al meglio il nuovo numero di maglia scelto per questa stagione, ossia il 69.

potrebbe interessarti ancheIcardi, un mal di pancia per colpa di…Wanda

Tutto ciò, però, rappresenta una storia passata. André Silva dovrà riannodare il filo con il gol, sfoderare prestazioni convincenti, riconquistarsi la fiducia degli addetti ai lavori, facendo leva sulle sue qualità tecniche, sui suoi ventidue anni che gli aprono uno scenario entusiasmante per il futuro, e sulla consapevolezza che Siviglia rappresenterà un ottimo banco di prova per provare, un domani, a tornare nel Milan e dimostrare realmente che i giudizi positivi espressi nei suoi confronti da CR7 non siano stati dettati solo ed esclusivamente dall’amicizia che lega i due, quanto piuttosto da doti e caratteristiche che fanno di André Silva un calciatore moderno e dal sicuro avvenire.

notizie sul temaCalciomercato: la sessione invernale potrebbe terminare il 31 gennaioIcardi-Inter, Wanda Nara su instagram: “rinnovo fatto”. Si tratta di quello con la Nike.Juventus, testa al mercato: Paratici e l’assalto all’Ajax per la conquista di De Ligt
  •   
  •  
  •  
  •