Mercato Milan: Bakayoko in rossonero, oggi visite e ufficialità

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui


E’ giunta la tanto attesa fumata bianca. Tiémoué Bakayoko è atterrato, ieri sera, a Milano, in compagnia del suo fratello, agente, e dell’intermediario Federico Pastorello. A partire dalle prime ore di quest’oggi, il calciatore si sottoporrà alle consuete visite mediche di rito, apporrà la firma sul contratto che lo legherà al club rossonero e a seguire giungerà l’ufficialità da parte della società di via Aldo Rossi. L’operazione con il Chelsea si è conclusa sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto, di circa 40 milioni di euro, mentre il club londinese contribuirà, nel primo anno, al pagamento di parte dell’elevato ingaggio che il calciatore transalpino percepiva con i Blues, ossia di 6,5 milioni di euro a stagione.

Gattuso, quindi, si appresta ad annoverare un centrocampista forte fisicamente, dotato di uno spiccato spirito di interdizione. Bakayoko ha le capacità per sostituire degnamente Kessie ed altresì, considerando quanto visto in passato tra le fila del Monaco, potrà far rifiatare Biglia, rivestendo con disinvoltura il ruolo di playmaker basso davanti alla difesa. Una notevole duttilità che ha spinto i dirigenti rossoneri ad effettuare lo sprint necessario al fine di reperire sul mercato un calciatore talentuoso e che ben si addice ai dettami tattici del tecnico calabrese.

potrebbe interessarti ancheMilan, Gattuso prepara l’esordio contro il Napoli: Bonaventura al posto di Calhanoglu?

Bakayoko è reduce da una stagione tutt’altro che esaltante con il Chelsea, conclusasi con 36 presenze complessive, tra Premier League e coppe, e soli 3 gol all’attivo. Con l’avvento di Maurizio Sarri in panchina, poi, la situazione si è ulteriormente complicata, con l’allenatore italiano che ha fatto chiaramente intendere di voler puntare su altri profili. Emblematica, in tal senso, la mancata convocazione di Bakayoko nella prima giornata di campionato, in occasione della trasferta vittoriosa dei Blues contro l’Huddersfield.

potrebbe interessarti ancheCerci riparte dalla Turchia: presentazione cinematografica per l’ex Roma, Milan e Torino

Il centrocampista francese, classe 1994, proverà a rivivere i fasti del passato, ricalcando quanto compiuto con addosso la casacca del Monaco, quando trascorse tre stagioni altisonanti, in particolare l’ultima, in cui conquistò il titolo di campione in Francia e attraverso imponenti prestazioni, venne inserito nella “top undici” di un’ipotetica formazione composta dai migliori calciatori che disputarono la Champions League dell’edizione 2016/2017. I tifosi rossoneri, sui  social, non hanno compiuto salti di gioia nel veder associato il nome di Bakayoko al Milan, ma occorrerà attendere ancora un pò, prima di rilasciare giudizi affrettati. L’ex Chelsea giunge in Italia con la voglia di fare bene, di cancellare il recente passato, e in una squadra costruita in maniera ambiziosa e con un’interessante progettualità, potrebbe trovare l’ambiente ideale per riemergere.

notizie sul temaCalciomercato Milan, Strinic si ferma: problemi cardiaci per il croato. No di Suning per RamiresInizia il campionato – La prima giornataCalciomercato Milan: Leonardo fallisce l’obiettivo Milinkovic-Savic ma il bilancio resta positivo
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: