Roma, la delusione di Strootman:”Mi hanno venduto al Marsiglia”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
ROME, ITALY - APRIL 10: Kevin Strootman of AS Roma during the UEFA Champions League Quarter Final second leg between AS Roma and FC Barcelona at Stadio Olimpico on April 10, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Kevin Strootman – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Strootman, bufera giallorossa. Il più classico dei fulmini a ciel sereno. Mentre la Roma preparava l’esordio stagionale all’Olimpico contro l‘Atalanta ecco la notizia: Strootman va al Marsiglia. L’olandese svolgerà oggi le visite mediche, per poi firmare il contratto con i francesi. L’ex Psv ritroverà Rudi Garcia, con cui ha vissuto due stagioni e mezzo alla Roma. Sui social i tifosi giallorossi sono scatenati. Sia contro il giocatore, che contro la società. Una cessione che sarà comunque un affare economico per la Roma. La società capitolina incasserà 28 milioni (25 + 3 di bonus) mettendo a bilancio anche una buona plusvalenza. Bisognerà capire se la partenza di Strootman sarà anche un affare tecnico. Monchi ha effettuato una vera e propria rivoluzione a centrocampo. Via Nainggolan, Gerson, Gonalons e ora Strootman. In compenso sono arrivati Cristante, N’Zonzi e Pastore, oltre ai giovani Coric e Zaniolo. 

I tifosi romanisti restano comunque disorientati di fronte alla sensazione di cantiere aperto, perennemente aperto a Trigoria. Monchi ha la totale fiducia della società e anche di parte della tifoseria della Roma, ma questa è la sua prima vera versione della squadra giallorossa. Il diesse spagnolo sta piano piano cancellando l’epoca Sabatini. In questa stagione giocheranno i “suoi” giocatori. Intanto Strootman si sarebbe sfogato con i compagni. Secondo il Corriere dello Sport l’olandese è rimasto sorpreso dalla trattativa con il Marsiglia:“Mi hanno venduto”. Ma in Francia guadagnerà molto di più. Come spesso accade in questi frangenti la verità sta nel mezzo.

potrebbe interessarti ancheFonseca: “Un onore allenare la Roma, faremo grandi cose”

Strootman, un addio che fa male a tutti

Non ho mai parlato e pensato di andare via. Ho rinnovato 12 mesi fa per 5 stagioni. Io sono felice qui. Se non mi mandano via, rimango”, così aveva detto solo un mese fa Strootman. Arrivato alla Roma nell’estate del 2013, l’olandese è stato una colonna per Garcia, Spalletti e Di Francesco. Infortuni a parte, l’ex Psv è stato uno dei migliori centrocampisti visti in Serie A negli ultimi anni. Mezzala, regista, incursore, da buon olandese Strootman sa ben interpretare tanti ruoli a centrocampo.

potrebbe interessarti ancheStorie di Calcio: Omar il Re Leone

Con la sua partenza la Roma perde sia in campo che fuori. Ma la legge del mercato non guarda in faccia a nessuno. Capiremo meglio questa sera, nel match contro l’Atalanta, come il pubblico romanista metabolizzerà questo addio. I tifosi romanisti ci hanno fatto il callo. In due estati hanno salutato Salah, Alisson, Nainggolan e Strootman. Sperando che chi è arrivato al loro posto non li faccia rimpiangere. Al campo l’arduo verdetto, come sempre.

notizie sul temaMercato Milan, da Patrick a Patrik: per l’attacco rossonero decisivo GiampaoloStorie di calcio: il Lecce di ZemanEuropa League, sorteggio preliminari: ecco le possibili avversarie della Roma (o del Torino)
  •   
  •  
  •  
  •