Calciomercato Milan, sarà Gazidis il top manager della rinascita

Pubblicato il autore: Pietro D'Alessandro Segui


Nessun dubbio: proprietà e dirigenza rossonera scommettono su Ivan Gazidis, cinquantaquattrenne di Johannesburg, dal 1° dicembre Amministratore Delegato della società di Via Aldo Rossi.
La nomina di Gazidis completa il quadro della nuova dirigenza all’indomani dell’avvento del Fondo Elliott al comando del Club rossonero ed interrompe la politica del Milan ai milanisti, inaugurata con mister Gattuso, proseguita con Leonardo, Direttore Generale dell’area tecnico-sportiva, e chiusa con Paolo Maldini, Direttore Sviluppo Strategico Area Sport.
Con il manager sudafricano si intende perseguire un obiettivo vitale per un Club che vanta aspirazioni di tornare ai vertici del calcio mondiale: raggiungere un fatturato che consenta di investire nel mercato con disponibilità adeguate per competere alla pari con le società che oggi la fanno da padroni in Europa.
E Ivan Gazidis, con un lungo trascorso come direttore esecutivo dell’Arsenal Football Club, è un maestro nel trovare risorse. Basti pensare che Milan ed Arsenal hanno lo stesso “main sponsor”, Fly Emirates, ma mentre il Milan ricava dalla sponsorizzazione poco meno di 15 milioni di euro all’anno, l’Arsenal, per merito di Gazidis, ricava 40 milioni di sterline. Se si considera che, quando il top manager iniziò il suo mandato a Londra, il ricavato annuo della sponsorizzazione era di 5 milioni e mezzo di sterline, si ha un’idea delle capacità imprenditoriali del nuovo a.d. rossonero.

potrebbe interessarti ancheCalciomercato Milan, Torreira-Schick nel mirino di Maldini

Una manica sinistra che vale 35 milioni di sterline

Altro colpo da maestro di Gazidis come direttore esecutivo dell’Arsenal, è la “Gazzetta dello Sport” a riportare la notizia, è aver ottenuto 35 milioni di sterline dall’agenzia del turismo del Ruanda per stampare sulla manica sinistra della maglia dei Gunners la scritta “Visit Rwanda”.
Sono entusiasta di accettare questa nuova sfida e farò tutto ciò che è nelle mie possibilità per riportare il Milan al top. Ho l’opportunità di iniziare contando su un gruppo di giocatori di talento, su colleghi che lavorano con il massimo impegno e sulla forte leadership sportiva di Leonardo, Maldini e Gattuso”, queste le parole dell’a.d. in pectore che alimentano speranze e prospettive di gloria nei tifosi rossoneri.

potrebbe interessarti ancheCalciomercato Milan, via Suso-Kessiè-Donnarumma? Maldini cancella i fedelissimi di Gattuso

notizie sul temaMilan, un ex Samp il sogno di Maldini e BobanKrunic Milan: primo colpo del mercato rossonero. All’Empoli 8 milioniLa Sampdoria cerca il dopo Giampaolo: ipotesi Di Francesco
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: