Inter, pronto il regalo Champions per Spalletti: affare da 25 milioni

Pubblicato il autore: Armando Areniello Segui
TURIN, ITALY - MARCH 18: FC Internazionale board member Steven Zhang Kangyang looks on prior to he Serie A match between FC Torino and FC Internazionale at Stadio Olimpico di Torino on March 18, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Steven Zhang (presidente dell’Inter) – Foto originale Getty Images© scelta da SuperNews

Il cammino dell’Inter in Champions League è stato per certi versi sorprendente fino a questo momento. I nerazzurri, infatti, contro ogni pronostico sono a punteggio pieno dopo le prime due giornate, a sei punti, e hanno battuto il Tottenham e il PSv Eindhoven, sempre per 2-1 in rimonta. Ora la qualificazione agli ottavi di finale passa per la doppia sfida con il Barcellona ma arrivarci a pari punti con i blaugrana è già un grosso punto a favore del tecnico, Luciano Spalletti.

INTROITI CHAMPIONS PER L’INTER
Le due vittorie contro Tottenham e Psv Eindhoven, i diritti tv e l’incasso della prima sfida contro gli Spurs hanno già portato nelle casse dell’Inter una cifra intorno ai 45 milioni di euro. Una cifra notevole, destinata ad arricchirsi ulteriormente nelle prossime giornate e che fa capire l’importanza di qualificarsi in Champions League con i ricchi introiti che questa porta. Inoltre questi incassi saranno decisivi anche in vista del fatto che a giugno i nerazzurri chiuderanno definitivamente i conti con il Fair Play Finanziario.

potrebbe interessarti ancheNeymar-Inter, Sundas lavora per portare il brasiliano a Milano

INTER, REGALO CHAMPIONS PER SPALLETTI
Introiti di Champions che potrebbero essere decisivi anche per in vista della prossima sessione di calciomercato. L’Inter, infatti, potrebbe muoversi per rinforzare la rosa a disposizione del tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti. La priorità sarà un centrocampista che possa innalzare il tasso tecnico ma il direttore sportivo, Piero Ausilio, è a lavoro anche per fare un ulteriore regalo al proprio allenatore. Un regalo che risponde al nome dell’esterno messicano del Psv Eindhoven, Hirving Lozano, classe 1995. Il giocatore ha stupito molto nello scontro diretto in Champions League, creando grandi difficoltà ai due esterni nerazzurri, Danilo D’AmbrosioKwadwo Asamoah. L’eliminazione degli olandesi dalla Champions League potrebbe favorire una cessione a gennaio, soprattutto se il ritmo in campionato dovesse continuare ad essere lo stesso di adesso, con la squadra di Van Bommel che al momento è in testa alla classifica a punteggio pieno a 24 punti, con otto vittorie ottenute nelle prime otto di campionato. La valutazione di Lozano si aggira intorno ai 25 milioni di euro e da superare c’è la concorrenza del Tottenham, altro avversario del gruppo B di Champions League.

potrebbe interessarti ancheRitiri estivi squadre Serie A: le date e i luoghi dell’inizio della preparazione fisica

EREDE DI PERISIC
L’arrivo di Hirving Lozano potrebbe essere il preludio dell’addio a fine stagione dell’esterno croato, Ivan Perisic. L’ex Wolfsburg piace sempre molto al Manchester United e in particolar modo al tecnico dei Red Devils, José Mourinho. L’Inter, comunque, ha già fatto sapere al club inglese di essere disposto a trattare solo per offerte superiori ai 60 milioni di euro. Una cifra che sistemerebbe definitivamente i conti vista la ricca plusvalenza che i nerazzurri metterebbero a segno con l’esterno croato. Il giocatore, infatti, è registrato a bilancio quasi a zero essendo stato acquistato nell’estate del 2015, fortemente voluto da Roberto Mancini, per una cifra intorno ai 19 milioni di euro. E pensare che qualcuno ebbe anche da ridire su quell’investimento visto che all’inizio Perisic ha avuto alcune difficoltà di ambientamento, anche legate al modulo inizialmente proposto, che era il 4-3-1-2. Ora, invece, il croato è ritenuto uno dei migliori interpreti del ruolo al mondo ma, essendo un classe 1989, la prossima estate potrebbe essere l’ultima chance per venderlo ad un prezzo importante.

notizie sul temaStorie di Calcio: com’è nato il procuratore sportivo?Sconcerti: “Inter, stai svendendo Icardi. Chi lo compra fa un affare”San Siro: Milan e Inter vogliono la demolizione
  •   
  •  
  •  
  •