Juventus, il padre di Rugani si sfoga per la situazione del figlio: “E’ il miglior difensore italiano”

Pubblicato il autore: Maurizio Ceravolo Segui

Daniele Rugani – Foto originale Getty Images© selezionata da SuperNews

Nell’estate del 2015, Daniele Rugani, allora difensore dell’Empoli, dopo un’annata straordinaria, venne acquistato dalla Juventus con l’intento di svecchiare la rosa nel reparto che stava andando avanti con l’età. Purtroppo, però, il ragazzo nato a Lucca, nelle tre stagioni precedenti e nella quarta appena iniziata, ha ottenuto solo 56 presenze a fronte delle quasi 80 ottenute con l’Empoli nelle due stagioni antecedenti al suo approdo in bianconero. Ecco perché, il padre, Ubaldo Rugani, si è mostrato contrariato, attraverso i social, per lo scarso impiego del figlio che reputa “il miglior difensore italiano“.

Sicuramente, lo avrà colpito vedere il proprio figlio relegato in panchina anche in nazionale. Infatti, il commissario tecnico Roberto Mancini ha preferito non utilizzarlo perché, in un periodo in cui la Nazionale Italiana deve rilanciarsi, i pochi minuti accumulati nelle gambe dal giovane, appena 181 in 12 partite di campionato e 4 di Champions League, non sono abbastanza per farlo giocare titolare in partite importanti.

Inoltre, fa riflettere il fatto che, giocatori come Sensi, Grifo e Barella, siano stati impiegati e lui no. Ciò, probabilmente, si può spiegare per ciò detto in precedenza perché, giocando con più regolarità, anche se in squadre di seconda fascia, gli ha permesso di mettersi in luce e ottenere l’ammirazione del ct.

potrebbe interessarti ancheLa protesta dei tifosi del Napoli sui social: “La Serie A è truccata, disertiamo il San Paolo contro la Juventus”

A questo punto allora viene spontaneo domandarsi:” perché la corazzata bianconera non ha deciso di mandare in prestito il ragazzo come aveva fatto con altri giovani in passato?” Una risposta plausibile ci potrebbe anche essere perché, nel momento il cui l’idea stava sfiorando la mente di Marotta e Paratici, l’improvvisa cessione di Bonucci ha cambiato le carte in tavola. Infatti, il maggiore impiego del ragazzo nella scorsa stagione ne è stata la prova lampante. Contestualmente al ritorno in bianconero di Leonardo Bonucci, il ragazzo è dovuto tornare a guardare giocare i compagni dalla panchina.

Perciò, le parole di Ubaldo Rugani, sembrano avere il sapore di calciomercato. Infatti, nelle ultime ore, il nome di Daniele Rugani, è stato accostato a club come Milan, Chelsea e Roma. Ognuna di queste tre squadre avrebbe una motivazione importante per acquistarlo.

potrebbe interessarti ancheVerso Atletico Madrid-Juventus, Alex Sandro:”L’Atletico è abituato a giocare a questi livelli. Sarà una grande partita”

Il Milan, negli ultimi anni, sembra avere deciso di puntare su difensori italiani (Calabria, Caldara, Conti e Romagnoli) e Rugani rientrerebbe in quest’ottica; inoltre, Gattuso sembra gradire il ragazzo. Storia diversa, d’amore si potrebbe azzardare, quella tra il giovane di Lucca e l’attuale tecnico del Chelsea, Maurizio Sarri, il quale l’ha lanciato nell’Empoli e, in estate, per questo motivo, era stato accostato ai Blues ma la trattativa si risolse in un nulla di fatto. La Roma, invece, sarebbe ben contenta di strappare un difensore di prospettiva alla Juve e, inoltre, Di Francesco, ha mostrato di credere nei giovani. Per di più, non c’è nulla di concreto ma, l’arrivo di Marotta all’Inter, potrebbe aprire una strada per la cessione del ragazzo al club nerazzurro.

Nonostante ciò, la decisione spetta alla Juventus che dovrà capire anche quanto l’allenatore, Massimiliano Allegri, ha intenzione di investire sul ragazzo e, una volta dato il via libera alla cessione, l’ipotesi più concreta sarebbe quella del passaggio al Chelsea per non fare nessun regalo alle dirette concorrenti in campionato. Siamo ancora a Novembre ma inizia già a farsi sentire l’odore del calciomercato…

notizie sul temaZaniolo-show, il giovane fenomeno della Roma rimpianto anche della JuventusIl punto di Cristallo: 24a giornata, la Juventus ipoteca il discorso scudetto, bagarre nelle retrovieJuventus-Milan femminile 2-0 (Video Gol Serie A Women): Bonansea, doppietta che sa di scudetto
  •   
  •  
  •  
  •