Higuain-Chelsea, ci siamo: l’argentino ha detto sì ai Blues

Pubblicato il autore: Paolo Lora Lamia Segui

Higuain al Chelsea: l’affare è in dirittura d’arrivo. Clamorosa la bomba lanciata nella serata di ieri da Marca, che ha parlato di un’importante svolta nella trattativa che potrebbe portare l’argentino alla corte di Maurzio Sarri. Secondo il quotidiano spagnolo, il bomber del Milan ha detto sì alla proposta del club londinese e, già nelle prossime ore, potrebbe arrivare l’ufficialità di questa importante trattativa.

Decisive in questa operazione due figure: il patron del Chelsea Roman Abramovich e il tecnico dei Blues Sarri. Il presidente della società inglese, dopo aver acquistato Christian Pulisic per 64 milioni di euro – anche se resterà al Borussia Dortmund fino al termine della stagione – e con il colpo Barella ad un passo, voleva rinforzare ulteriormente la sua squadra. In campionato il Chelsea ha rimediato un pareggio e una sconfitta nelle ultime 4 gare, allontanandosi così dal Liverpool capolista che è distante 10 punti. Altre delusioni arrivano anche dalle altre competizioni, come la sconfitta per 1-0 nella semifinale di andata di Carabao Cup nel derby contro il Tottenham. Serviva dunque un colpo importante per dare nuovo vigore alla squadra: da questo punto di vista, Higuain può essere il giocatore ideale. Un attaccante che, al Napoli sotto la guida di Sarri, ha vissuto la sua migliore annata italiana: 36 gol in 35 presenze in Serie A. Il tecnico è un grande estimatore dell’argentino, che a sua volta sa che gli schemi del mister toscano possono esaltarlo. Un ricongiungimento accolto positivamente da entrambi, dunque.

potrebbe interessarti ancheMilan, lite Kessiè-Biglia: pace in diretta tv. Ma ora che succede?

Da non sottovalutare, inoltre, il fattore economico.  Gli 8 milioni di euro di ingaggio del giocatore, oltre ai 36 milioni che spetterebbero in estate alla Juventus per il riscatto, sono cifre probabilmente troppo elevate per l’attuale situazione finanziaria del Milan. Quantità di denaro che il club rossonero potrebbe non essere intenzionato a spendere, considerato anche il rendimento dell’argentino nella prima parte di stagione (solo 8 gol tra campionato ed Europa League). Cifre che invece non spaventano il Chelsea, pronto a sobbarcarsi tranquillamente entrambi i costi.

Da capire dunque come ha intenzione di muoversi la società rossonera. Nella giornata di ieri, a margine della conferenza stampa di presentazione del nuovo acquisto Lucas Paquetà, il direttore dell’area tecnica milanista Leonardo si era espresso così sulla situazione di Higuain: “Gonzalo ha vissuto un momento difficile, che deve lasciarsi alla spalle. Si è sbloccato, ma ora deve prendersi le sue responsabilità e continuare a pedalare. Deve rimanere concentrato, senza pensare alle voci di mercato”. Dichiarazioni che non assicurano la cessione dell’argentino, ma neanche la sua permanenza.

potrebbe interessarti ancheInter, rilancio Spalletti: è Lautaro Martinez l’eroe del derby con il Milan

Saranno decisive dunque le prossime ore, con il Chelsea fermamente intenzionato a chiudere al più presto l’affare. In caso di arrivo di Higuain, potrebbe salutare Londra Alvaro Morata. L’attaccante spagnolo è da tempo finito nel mirino del Siviglia, con il club andaluso pronto ad assicurarselo con un prestito oneroso da 5,5 milioni di euro con riscatto estivo fissato a 40 milioni. La giornata di oggi sarà dunque decisiva per Higuain che, dopo una prima parte di stagione non in linea con le aspettative, potrebbe lasciare l’Italia e rilanciarsi in Inghilterra alla corte del suo ex maestro Sarri.

notizie sul temaAdani a DCI:”Non credo tanto nella mossa Vecino. Sturaro ha fatto bene ad esultare. La Roma ha bisogno di certezze tattiche”Juventus al comando a +15 sul Napoli: la situazione dopo 28 giornateGattuso, il “solito” Milan non basta: si cambia dopo la sosta?
  •   
  •  
  •  
  •