Il ballo delle punte: Piatek erede di Higuain, che spinge Morata all’Atletico

Pubblicato il autore: Paolo Lora Lamia Segui

Il mercato di gennaio entra nel vivo. Sono come al solito gli attaccanti a fare maggiormente notizia e, nelle prossime ore, tre di loro potrebbero cambiare squadra ponendo così fine alla telenovela che dura da inizio gennaio. Si tratta di Gonzalo Higuain (in uscita dal Milan), Krzyszstof Piatek (reduce da un brillante girone d’andata con il Genoa) e Alvaro Morata, vicino all’addio al Chelsea.

La finale di Supercoppa Italiana persa ieri per 1-0 contro la Juventus potrebbe essere stata l’ultima partita giocata dall’argentino con la maglia rossonera. Già prima del match c’erano stati segnali inequivocabili, con l’esclusione dalla foto di gruppo del Milan (per un impegno presunto con il fisioterapista) e la panchina riservatagli inizialmente da Gattuso (per motivi di febbre, ha dichiarato il tecnico). Terminato l’impegno in Supercoppa, sembra essere un questione di ore per il suo passaggio al Chelsea: i londinesi avranno in eredità la formula che il Milan in estate aveva pattuito con la Juventus, che ha dato il benestare per l’approdo a Londra di Higuain. Al rientro alla Malpensa, l’argentino non ha rilasciato dichiarazioni in merito, evitano ogni contatto con i cronisti.

potrebbe interessarti ancheIl Milan in cerca di rinforzi a Barcellona: Tobido nel mirino

Con Higuain in partenza, il Milan ha il bisogno immediato di un nuovo attaccante. L’obiettivo numero uno è Piatek del Genoa, con cui i rossoneri hanno già un accordo per un contratto di quattro anni e mezzo a due milioni milioni di euro netti a stagione. Domani è previsto un summit tra i dirigenti rossoneri e quelli genoani, ma il fatto che i rossoblù si siano già mossi per trovare un sostituto – si parla di Karol Swiderski dello Jagiellonia – fa pensare ad una chiusura positiva della trattativa.

potrebbe interessarti ancheMercato, Ibrahimovic lancia un messaggio d’amore al Milan: “Ho dei ricordi meravigliosi”

Il terzo attaccante protagonista di questo intreccio di mercato è Morata, di troppo al Chelsea con l’arrivo di Higuain. Lo spagnolo ha già l’accordo con l’Atletico Madrid e, secondo il quotidiano As, oggi può arrivare l’ufficialità. Tale esito però è chiaramente legato alle altre due trattative citate in precedenza.

notizie sul temaSerie A, scatta l’ora del Black Friday. La lista dei giocatori in saldoMilan, ecco perché Ibrahimović serve ai rossoneri. Gli altri obiettivi di gennaioIbrahimovic-Milan: ecco la proposta dei rossoneri
  •   
  •  
  •  
  •