Milan, André Silva in crisi: si allontana il riscatto dal Siviglia

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

André Silva, ritorno in rossonero? Un inizio di stagione con i fuochi d’artificio: tripletta all’esordio in Liga e doppietta al Real Madrid. In autunno il Siviglia era praticamente certo di voler riscattare André Silva dal Milan. Poi però qualcosa è cambiato. In peggio, molto in peggio. Gli andalusi sono scesi sempre più in classifica: dal sogno titolo al pericolo concreto di restare fuori dalla prossima Champions League. Una crisi in cui è rimasto coinvolto anche André Silva. Dal 25 novembre a oggi l’ex Porto ha segnato in tutto 3 gol: 2 in Coppa del Re e 1 solo in campionato. L’ultima rete in Liga risale al 26 gennaio scorso, contro il Levante. Un rendimento in discesa che lo ha portato sempre più indietro nelle gerarchie dell’attacco andaluso. In Europa League, ieri contro lo Slavia Praga, André Silva è rimasto per tutti i 90 minuti in panchina. Il match è poi finito sul 2-2.

I 35 milioni di euro che il Siviglia dovrebbe versare al Milan sembrano sempre più lontani per le casse rossonere. Lo riferisce oggi Tuttosport che spiega che, nel caso in cui il portoghese dovesse tornare a Milanello, il Milan confida che il suo agente Jorge Mendes riesca a trovare un club che garantisca al club rossonero la stessa cifra che era stata fissata con gli andalusi, appunto 35 milioni di euro. Soldi che servirebbero al club di via Aldo Rossi per agire meglio sul prossimo calciomercato estivo, con o senza Champions League. Ma se le cose vanno avanti così c’è poco da sperare, molto poco.

potrebbe interessarti ancheMilan, Paquetà carta vincente per Gattuso? Contro la Sampdoria si può cambiare

André Silva, quali scenari per il futuro?

Ci sono 2 o 3 strade per il futuro prossimo di André Silva. 1) il portoghese si rimette a segnare e il Siviglia opta per il riscatto del suo cartellino dal Milan. 2) André Silva continua a non segnare e il Siviglia non lo riscatta. 3) di conseguenza all’ipotesi 2 l’ex Porto torna al Milan e Leonardo dovrà cercare un acquirente per lui. A meno che Gattuso non voglia testarlo nuovamente e dargli una seconda chance in rossonero. Due mesi, poco più e sapremo. Il futuro di André Silva potrebbe essere legato anche a quello di Cutrone.

potrebbe interessarti ancheLazio, Luis Alberto si allena a Siviglia: grande ritorno o semplice passaggio?

L’attaccante classe ’98 ha fatto trasparire un po’ di malumore ultimamente. L’esplosione di Piatek lo ha relegato in panchina e in estate potrebbe succedere di tutto. L’ago della bilancia del mercato milanista sarà la possibile qualificazione in Champions League. Quello farà tutta la differenza del mondo per le trattative in entrata e in uscita. Giovani attaccanti passati, presenti e forse futuri al Milan. Intanto domani sera c’è il Chievo da affrontare e Gattuso ha solo gli uomini in maglia gialla di Di Carlo in testa. E ci mancherebbe.

notizie sul temaMarchisio, per sempre juventino:”Ho rifiutato due volte il Milan”Calciomercato Milan, a giugno si cambia: futuro incerto per Suso, Calhanoglu e CutroneMilan, con le grandi non si vince (quasi mai): Gattuso ha un problema
  •   
  •  
  •  
  •