Mercato Inter, ricomincio da tre: Godin-Danilo-Dzeko per Conte o Spalletti?

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

potrebbe interessarti ancheCalendari Serie A e Coppa Italia: ecco le date della prossima stagione

In attesa di Conte o con il riconfermato Spalletti il mercato Inter è comunque sempre in continuo “movimento”. La società nerazzurra, infatti, non sembra lasciarsi condizionare dai dubbi relativi alla panchina e sembra andare dritta per la propria strada per quanto riguarda il tema mercato. Che sarà con il riconfermato Luciano Spalletti o partendo da un nuovo progetto tecnico con guida Antonio Conte l’esigenza dell’Inter sarà comunque quella di aumentare l’esperienza internazionale della rosa nerazzurra: in questa stagione i troppi alti e bassi della formazione interista sono imputabili proprio alla mancanza di uno zoccolo duro con esperienza di un certo tipo a livello internazionale in grado di trascinare i “giovani” della squadra. Per questa ragione la società nerazzurra, indipendentemente da chi siederà sulla panchina dell’Inter nella prossima stagione, ha l’obiettivo di andare alla ricerca di calciatori d’esperienza: in tal senso sono già diversi i nomi accostati all’Inter per la prossima stagione.
Diego Godin è il primo nome per il mercato Inter della prossima stagione: l’esperto centrale difensivo dell’Atletico Madrid è ormai promesso sposo all’Inter e si attende soltanto la fine del campionato spagnolo per ufficializzare l’accordo. L’uruguaiano Godin porterà alla retroguardia dell’Inter un sicuro apporto in termini di rendimento in campo oltre ad esperienza internazionale e grande carisma. Godin metterebbe d’accordo entrambi i tecnici, Conte e Spalletti, per i quali un’altra pedina importante del nuovo scacchiere dell’Inter sarebbe anche il brasiliano attualmente al Manchester City, Danilo.  Il giocatore, 27 anni, avrebbe trovato l’accordo con i nerazzurri per un contratto lungo (4-5 anni) da 3,5 milioni, riducendosi un po’ l’ingaggio, il City non farà le barricate ma vuole aspettare la fine della stagione per avviare con l’Inter ogni tipo di discorso per la cessione dell’ex Real Madrid. Un altro nome che non dispiacerebbe sia al riconfermato Spalletti che al nuovo Conte sarebbe quello dell’attaccante della Roma Edin Dzeko. E’ considerato lui il partner ideale per Lautaro Martinez, l’uomo sul quale l’attacco dell’Inter della prossima stagione punterà su larga scala.  Spalletti conosce bene Dzeko per averlo già allenato, con ottimi risultati, a Roma mentre Conte ama per il proprio gioco finalizzatori come il bomber bosniaco. Sono questi i tre nomi sui quali la società nerazzurra starebbe puntando per la prossima stagione per rinforzare la rosa nerazzurra che inevitabilmente dovrà anche fare i conti sul “dilemma” Icardi: l’argentino rimarrà in nerazzurro o lascerà l’Inter? Gli indizi, al momento, lasciano aperta ogni tipo di decisione finale anche se in caso di conferma di Spalletti sulla panchina dell’Inter la permanenza di Maurito a Milan appare molto difficile.
Proprio il futuro della panchina dell’Inter è un altro rebus molto complicato da dipanare: nelle ultime settimane la posizione dell’attuale allenatore Luciano Spalletti sembra essersi rafforzata rispetto a qualche mese fa. La gestione “dura” del caso Icardi da parte del tecnico ex Roma e gli ultimi buoni risultati in campionato sembrano aver fatto lievitare le quotazioni di Spalletti anche se la società nerazzurra non sembra abbandonare la suggestiva idea di dare una svolta decisa dal punto di vista tecnico puntando tutto su Antonio Conte.

potrebbe interessarti ancheLautaro Martinez via dall’Inter? Lukaku e Dzeko potrebbero allontanare l’argentino

notizie sul temaLa telenovela James Rodriguez continua, anche Mertens chiede rinforziCrespo elogia Lautaro: “Impressionante, grande personalità”Amichevoli Inter estate 2019, il calendario completo dei match dei nerazzurri
  •   
  •  
  •  
  •