Sarri, è addio con il Chelsea? Roma o Milan nel suo futuro

Pubblicato il autore: Marco Albo Segui


Essere Maurizio Sarri non è mai semplice, sia che ti trovi ad allenare il Napoli, sia che dimostri la tua bravura anche in Premier League, in una delle leghe calcistiche pià difficili che ci possano essere per un allenatore, figuriamoci per uno che è esploso solo negli ultimi 3 anni.  Nel suo primo anno al Chelsea, l’ex allenatore di Empoli e Napoli sta dimostrando che la sua filosofia di gioco è applicabile ovunque, ma gli alti e bassi vissuti alla guida dei blues sembra non convincere tifosi e soprattutto società ad una possibile riconferma anche la prossima stagione.

SARRI, FUTURO IN BILICO: ABRAMOVICH CI PENSA

Dopo mesi di partite sottotono, alla fine Maurizio Sarri sembra intoccabile a livello di obiettivi raggiunti. Nonostante il suo “Sarriball” non abbia ancora pienamente convinto i tifosi, il Chelsea ha raggiunto la finale di EL e si sono qualificati per la prossima Champions, dietro alle corazzate City e Liverpool. Sulle grandi panchine però anche il massimo può non bastare, ed essere un’esteta ha i suoi difetti. La poca continuità mostrata da Sarri quindi starebbe facendo vacillare le certezze di Abramovich che potrebbe liberarlo indipendentemente dalla vittoria finale in EL.

potrebbe interessarti ancheBuffon torna alla Juventus? C’è la proposta da parte dei bianconeri

SARRI, MILAN E ROMA ASPETTANO GLI SVILUPPI

Nel caso Sarri lasciasse precocemente Londra, non esclude che possa tornare ad allenare in Italia, dove già le big sembrano intenzionate a fare gara per averlo. Su tutte, Milan e Roma vorrebberro affidare all’ex tecnico del Napoli un progetto fondato sui giovani e soprattutto riportare gioia nei tifosi attraverso un gioco fluido e competitivo. Gasperini e Conte ormai sembrano lontani, e il destino delle due italiane sembra dipendere anche dalle decisioni future di casa Chelsea.

potrebbe interessarti ancheChelsea: Lampard sostituirà Sarri, avviate le trattative

 

notizie sul temaRitiri estivi squadre Serie A: le date e i luoghi dell’inizio della preparazione fisicaStorie di Calcio: com’è nato il procuratore sportivo?Fonseca: “Un onore allenare la Roma, faremo grandi cose”
  •   
  •  
  •  
  •