L’Astana riceve la licenza World Tour

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

 

potrebbe interessarti ancheLa top 10 dei ciclisti più pagati nel 2019. Stipendi da calciatori per Froome e Sagan

licenza wt astana

potrebbe interessarti ancheGiro d’Italia, 21.a tappa Verona-Verona (cronometro individuale): sul Circuito delle Torricelle gli ultimi verdetti

In serata è arrivata la tanto sospirata conferma: l’Astana ha ricevuto la licenza World Tour per la prossima stagione. Una decisione, questa, da parte della Commissione Licenze dell’Unione Ciclistica Internazionale che ha tenuto tutti col fiato sospeso.
Quindi niente revoca o sospensione, niente fantaciclismo con corridori a spasso in cerca di ingaggi e nessun timore per Nibali, libero, così, di partecipare a tutte le corse più importanti, tra cui la Grande Boucle. Tanta paura, soprattutto, dopo i cinque casi di doping di quest’anno e la recente bufera che ha travolto Aleksandr Vinokourov in merito ai suoi rapporti con Ferrari, ma la licenza è arrivata lo stesso.
In calce al sospirato verdetto, la Commissione ha specificato che si riserva il diritto di ritirare la licenza qualora nel 2015 si verificasse un nuovo caso di doping. Riuscirà la squadra kazaka a rigare dritto e offrire un ciclismo pulito agli appassionati?
Alla fine, come spesso accade, sono stati esclusivamente i solidi criteri finanziari della squadra a soddisfare l’UCI, nient’altro, gli stessi criteri che hanno bocciato la Europcar, mettendo anche in discussione un suo possibile inserimento tra le Continental Pro.

notizie sul temaCiclismo, Giro d’Italia 19.a tappa Treviso-S.Martino di Castrozza: Ultime salite prima dell’arrivo a VeronaCiclismo, Giro d’Italia 15.a tappa Ivrea-Como: Ciclisti a dura prova con le salite Ghisallo, Colma di Sormano e CiviglioGiro d’Italia, 14.a tappa Saint-Vincent – Courmayeur: in Val d’Aosta saranno scintille
  •   
  •  
  •  
  •