Startlist stellare per il Tour of Oman e il Tour of Qatar

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

Tour Of Qatar 2015

Il 2015 inizierà col botto. Nelle brevi corse a tappe di febbraio in Oman e Qatar si sfideranno i migliori ciclisti al mondo. Anche se scarseggerà come sempre il pubblico, poco appassionato in questi Paesi, lo spettacolo agonistico è assicurato.
Nell’elenco dei partenti del Tour of Qatar 2015 (dall’8 al 13 febbraio) saranno al via i migliori sprinter del mondo. Giunta alla 14esima edizione, questa gara a tappe è sfruttata delle squadre professionistiche come occasione per far girare bene le gambe ai propri uomini migliori. Ogni squadra avrà il suo uomo di punta su cui puntare. Spiccano Marcel Kittel (Team Giant-Alpecin), Alexander Kristoff (Katusha), Peter Sagan (Tinkoff-Saxo), Nacer Bouhanni (Cofidis) e Niki Terpstra (Etixx-Quick Step), trionfatore lo scorso anno.

potrebbe interessarti ancheTour de France 2019, il percorso ai raggi X: tanta salita e poca cronometro

Tour of Oman

potrebbe interessarti anchePresentazione Tour de France, le anticipazioni, programma, orario e diretta tv

Invece, per quanto riguarda il Tour of Oman 2015 (dal 17 al 22 Febbraio), risalta la presenza di Vincenzo Nibali (Astana) vincitore del Tour de France 2014 e già secondo nel 2012 in Oman. Insieme a Nibali, che si candida a essere subito uno tra i favoriti della manifestazione, si presenteranno al via anche altri specialisti di corse a tappe come Tejay van Garderen (BMC), secondo lo scorso anno, Joaquim Rodriguez (Katusha), Rigoberto Uran (Etixx-Quickstep), terzo nel 2014, Thibaut Pinot (FDJ) e Fabio Aru (Astana). Non ci sarà invece Chris Froome (Sky), vincitore delle ultime edizioni, che ha deciso di aprire la stagione con la Vuelta a Andalucia in programma dal 18 al 22 Febbraio.

notizie sul temaTour de France 2018 oggi tappa 21, finalmente Parigi: percorso, favoriti, diretta TV e streamingTour de France 2018 oggi tappa 20, ecco la cronometro individuale: percorso, favoriti, diretta TV e streamingTour De France tappa 19: Primoz Roglic trionfa a Laruns, Geraint Thomas mantiene la maglia gialla
  •   
  •  
  •  
  •