Giro d’Italia: Prima tappa a GREENEDGE. La tappa di domani

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

MAGLIA ROSA

L’ORICA GREENEDGE VINCE LA PRIMA TAPPA DEL GIRO D’ITALIA 2015

SIMON GERRANS INDOSSA LA MAGLIA ROSA

RISULTATI FLASH

In una splendida cornice di pubblico, l’Orica Greenedge ha vinto la prima tappa del Giro d’Italia 2015, una Cronometro a Squadre di 17,6km da San Lorenzo al Mare a Sanremo. Il corridore australiano Simon Gerrans ha indossato la prima Maglia Rosa di leader della classifica generale. Seguiranno le interviste della conferenza stampa.

RISULTATO FINALE

1 – ORICA GREENEDGE in 19’26” media 54,339 km/h

2 – TINKOFF SAXO a 7″

3 – ASTANA PRO TEAM a 13″

MAGLIE

potrebbe interessarti ancheGiro d’Italia 2019: la crono finale va all’americano Haga, Carapaz vince la corsa rosa davanti a Nibali e Roglic

MAGLIA ROSA – BALOCCO – Simon Gerrans (ORICA GREENEDGE)

MAGLIA ROSSA – ALGIDA – Non ancora assegnata

MAGLIA AZZURRA – BANCA MEDIOLANUM – Non ancora assegnata

MAGLIA BIANCA – EUROSPIN – Michael Matthews (ORICA GREENEDGE

La Maglia Rosa Simon Gerrans ha dichiarato: “Credo che tecnicamente possiamo essere molto felici. Abbiamo fatto un tempo eccezionale e abbiamo dato davvero tutto. Era previsto che io passassi per primo il traguardo. È un enorme onore indossare la Maglia Rosa, anche se il mio risultato personale è dovuto alla squadra. Questa squadra ha una reputazione eccezionale nelle Cronometro a Squadre e abbiamo dei veri e propri specialisti, quindi questo risultato è un merito loro.

Speriamo che questo sia l’inizio della mia stagione. È stato molto difficile finora [ed. a seguito di una clavicola e un gomito rotti prima della stagione), ma spero che da ora in poi succedano solo belle cose.”

potrebbe interessarti ancheGiro d’Italia, 21.a tappa Verona-Verona (cronometro individuale): sul Circuito delle Torricelle gli ultimi verdetti

LA TAPPA DI DOMANI

Tappa n. 2 – ALBENGA – GENOVA – 177 km

Percorso

Prima tappa in linea prevalentemente pianeggiante, ma caratterizzata dalla prima parte mossa e tecnica con la salita del Testico dopo qualche decina di chilometri dalla partenza e i continui saliscendi e “Capi” della statale Aurelia lungo la costa della Riviera di Ponente. Il primo GPM del Giro 2015 è posto sulla salita di Prato Zanino (4a cat.) dopo Cogoleto. Giunti a Genova il percorso si immette nel circuito cittadino di 9,5km da ripetere due volte.

Ultimi km

Circuito interamente cittadino di 9,5km da percorre due volte. Linea di arrivo in via XX Settembre e passaggio in Piazza de Ferrari (da segnalare un breve tratto in lastricato), quindi discesa fino a Piazza Brignole dove la strada inizia lentamente a salire fino Piazza Verdi dove si affronta circa 1km al 4% per portarsi ad Albaro. Segue un falsopiano e la discesa verso Boccadasse dove si ritrova il lungomare. Percorso pianeggiante fino all’ultimo km (interamente rettilineo) dove la strada sale costantemente con pendenze che sfiorano il 2%. Rettilineo di arrivo in asfalto (larghezza 8m).

notizie sul temaCiclismo, Giro d’Italia 20.a tappa Feltre-Croce d’Aune: lo spagnolo Bilbao trionfa in volata, Carapaz sempre maglia rosaCiclismo, Giro d’Italia 19.a tappa Treviso-S.Martino di Castrozza: Ultime salite prima dell’arrivo a VeronaCiclismo, Giro d’Italia 18.a tappa Valdaora-Santa Maria di Sala: Damiano Cima vince in volata
  •   
  •  
  •  
  •