Milano Sanremo 2017: il percorso, la start list con i favoriti e le info sulla diretta web e tv

Pubblicato il autore: Luca Santoro Segui
Milano Sanremo 2017

Un sorpreso Arnaud Démare trionfa allo sprint della Milano Sanremo 2016 in un altrettanto sorprendente finale

Si correrà questo sabato la Milano Sanremo 2017, la corsa in linea di un giorno che apre il calendario delle grandi Classiche. Nota anche come Classicissima o Classica di Primavera, questa gara sabato 18 marzo taglierà il traguardo delle 108 edizioni, confermando così lo status di monumento delle competizioni ciclistiche. E anche quest’anno la Milano Sanremo 2017 vedrà in prima linea la sfida tra i più importanti specialisti delle corse di un giorno e in particolare dei migliori velocisti del pianeta, come vedremo nella sezione dei partecipanti. Ma diamo adesso uno sguardo al percorso della Classicissima.

Milano Sanremo 2017: il percorso

Profilo altimetrico della Milano Sanremo 2017

Il percorso di 291 km (tra i più lunghi nel panorama delle Classiche Monumento) della Milano Sanremo 2017 non presenta grandi novità, semmai conferme: i primi 130 km che partono da Milano alle 10.10 sino al punto ristoro di Campo Ligure presentano un profilo altimetrico piatto, dopodiché si sale leggermente sul Passo del Turchino e si scollina a Voltri: nulla di insormontabile per i velocisti iscritti, probabile quindi una fuga di attaccanti dai primi km che potranno essere raggiunti dal gruppo nelle fasi finali.
Entriamo quindi nella zona di Savona e della Riviera Ligure per arrivare al trittico dei Capi (Mele, Cervo e Berta), quando ormai mancano circa 60 km al traguardo.
Al km 263 arriva una delle salite simbolo degli ultimi anni di storia della Milano Sanremo, ovvero la Cipressa, inserita nel 1982 per dare più spettacolo alla corsa, e la più antica del Poggio (prima apparizione nel 1961). Sono strappi non impossibili in quanto la prima è lunga 5,6 km con una pendenza media del 4,1% e la seconda 3.7 km e meno del 4% di pendenza media fino ad arrivare a punte dell’8%: ma potrebbero determinare l’esito della corsa con una eventuale selezione dei corridori, mettendo in difficoltà i treni. Ma in ogni caso il finale è scritto per i velocisti, con gli ultimi 2 km all’interno della città di Sanremo e il rettilineo finale – e storico – di via Roma. Arrivo previsto tra le 16.50  e le 17.30.

Milano Sanremo 2017: la start list e i favoriti

Al via della Milano Sanremo 2017 18 formazioni World Tour e 7 Wild Card, per un totale di 25 squadre composte ciascuna da 8 corridori: di seguito l’infografica tratta dal sito Milanosanremo.it :

 

Milano Sanremo 2017

Le squadre al via alla Milano Sanremo 2017. Infografica (C) RCS Mediagroup

La start list della Milano Sanremo 2017. Per quanto riguarda i corridori, ci sarà il vincitore uscente Arnaud Démare (FDJ) che ha culminato la propria carriera trionfando l’anno scorso nella Classica di Primavera beffando gente come Nacer Bouhanni, Alexander Kristoff, Peter Sagan e Fernando Gaviria: a proposito del colombiano della Quick Step Floors, tornerà in questa Milano Sanremo 2017 in cerca di giustizia dopo la caduta dell’anno scorso a pochi metri dal traguardo che avrebbe potuto riscrivere il finale nel 2016. Si riproporrà inoltre la sfida stellare che abbiamo visto lunedì alla Tirreno Adriatico tra Gaviria e Peter Sagan, l’istrionico due volte campione del mondo partito alla grandissima anche in questo avvio di stagione.

Un inconsolabile Fernando Gaviria si porta al traguardo della scorsa Milano Sanremo, compromessa per una caduta vicino al traguardo: quest’anno si prenderà la rivincita?

A proposito di grandi partenze all’inizio di stagione, Caleb Ewan (Orica – Scott) ha dominato l’inizio del 2017 negli sprint del Tour Down Under ma il ritiro prematuro alla Tirreno Adriatico getta un’ombra sulla Milano Sanremo 2017 che correrà sabato; qualche dubbio sullo stato di forma anche per Elia Viviani (Team Sky), una delle nostre speranze tricolori per la Classicissima, e per uno dei più grandi velocisti dei nostri tempi, Mark Cavendish (Team Dimension Data), vincitore nel 2009,  anch’esso al via da Milano.
Ma questa edizione conta tanti altri grandi nomi, come gli altri vincitori della classica monumento Simon Gerrans (2012) per la Orica-Scott, Alexander Kristoff (2014) per la Katusha Alpecin e John Degenkolb (2015) capitano della Trek Segafredo.
E ancora, pesi massimi come Greg Van Avermaet (BMC), quinto l’anno scorso, il trionfatore delle Strade Bianche Michal Kwiatkowski (Team Sky) che si è distinto anche nella Tirreno Adriatico di quest’anno, l’intramontabile Tom Boonen (Quick Step Floors), Rigoberto Uran (Cannondale Drapac), Luis León Sánchez (Astana), Tony Gallopin (Lotto Soudal), Philippe Gilbert e un Julian Alaphilippe in forma in questo avvio di stagione (Quick Step Floors), Edvald Boasson Hagen e Stephen Cummings (Team Dimension Data).
Non dimentichiamo poi gli italiani come Moreno Moser (Astana), Sonny Colbrelli e Giovanni Visconti (Bahrain Merida), Sacha Modolo e Diego Ulissi (UAE Abu Dhabi), Daniele Bennati (Movistar), Davide Ballerini (Androni Giocattoli) e l’immarcescibile Filippo Pozzato (Wilier Triestina – Selle Italia).

Milano Sanremo 2017: la diretta

SuperNews seguirà in diretta con la livecronaca la Milano Sanremo 2017: appuntamento sul nostro sito sabato a partire dalle 10.
La Milano Sanremo 2017 sarà inoltre possibile vederla su Rai Sport (canale 58 del DT) dalle 13.30 e dalle 15.10 anche su Rai 3; streaming su RaiPlay.it. Diretta anche sul canale pay Eurosport (canale 211 di Sky) dalle 14.15.

  •   
  •  
  •  
  •