Tirreno Adriatico 2017, tappa 6: altimetria, percorso e favoriti

Pubblicato il autore: Andrea Biagini Segui
Tirreno Adriatico 2017

L’altimetria della tappa 6 da Ascoli Piceno a Civitanova Marche.

Dopo il bis di Sagan sul traguardo di Fermo, ecco che la corsa offre l’ultima occasione per i velocisti prima della cronometro finale di San Benedetto del Tronto, dove con molta probabilità Nairo Quintana verrà incoronato re della Corsa dei Due Mari per la seconda volta in carriera. La tappa che da Ascoli Piceno porta a Civitanova Marche offrirà anche l’ultima possibilità anche per gli amanti delle fughe di mettersi in mostra, visto che difficilmente il gruppo concederà loro spazio a sufficienza per tentare il colpaccio.

potrebbe interessarti ancheKwiatkowski vince la Tirreno-Adriatico, crono conclusiva a Dennis

Tirreno Adriatico 2017, tappa 6: IL PERCORSO

Percorso ondulato senza tuttavia grosse difficoltà altimetriche, con il gruppo che dopo la partenza da Ascoli Piceno si sposterà lungo l’entroterra marchigiano attraversando i paesi di Comunanza, Amandola e Sarnano, per affrontare quindi l’unico GPM di giornata in programma, quello di Pollenza. Quindi si affronteranno una serie di saliscendi, passando per le cittadine di Montecassiano, Montefano, Recanati (dove è posto il primo dei due TV) e Loreto. A questo punto si entra nel circuito finale (da percorrere una sola volta), con un primo passaggio sul traguardo che varrà come traguardo volante.
Il circuito finale è lungo 15,4 km ed è prevalentemente pianeggiante, con una salita di 4 km che conduce a Civitanova Marche e seguita da una discesa impegnativa che porta nuovamente sul lungomare.

potrebbe interessarti ancheFernando Gaviria, la caduta alla Tirreno-Adriatico e la prognosi del corridore [VIDEO]

Tirreno Adriatico 2017, tappa 6: I FAVORITI

Viste le difficoltà altimetriche quasi assenti, un arrivo in volata sembra già scritto. Spazio dunque ai velocisti puri come Mark Cavendish (Dimension Data), i nostri Elia Viviani (Team Sky) e Sacha Modolo (UAE Team Emirates), Fernando Gaviria e Tom Boonen della QuickStep Floors. Vista la condizione ritrovata, un occhio di riguardo sarà ovviamente per Peter Sagan (Bora Hansgrohe), mentre tra i possibili outsider vanno citati Andrea Palini (Androni Giocattoli), Fabio Felline (Trek Segafredo), Jurgen Roelandts (Lotto Soudal) e Luca Mezgec (Orica Scott).

notizie sul temaTirreno Adriatico 2018 oggi tappa 7, la cronometro decisiva: percorso, favoriti, diretta TV e streamingTirreno-Adriatico, le parole di Nibali e Landa per Michele Scarponi. Filottrano, un arrivo ricco di emozioni [VIDEO]Tirreno Adriatico 2018 oggi Tappa 6, l’ultima volata: percorso, favoriti e dove vederla in tv e streaming
  •   
  •  
  •  
  •