Tour de France 2017 oggi tappa 15: percorso, favoriti, diretta TV e streaming

Pubblicato il autore: Andrea Biagini

Tour de France 2017
E’ un Tour de France 2017 che sembra decidersi più sulle rampe che sulle salite vere, e anche la tappa di ieri con arrivo a Rodez lo ha confermato. Al traguardo ad alzare le braccia al cielo è stato come da pronostico Michael Matthews, che si è imposto davanti all’altro grande favorito Greg Van Avermaet. Dietro di loro, tuttavia, si è accesso inaspettatamente un duello per la maglia gialla, con Chris Froome che assieme a Rigoberto Uran e a Daniel Martin ha approfittato di una distrazione di Fabio Aru per andarsi a riprendere la prima posizione in classifica generale, rifilando al sardo ben 24”. Staccato anche Romain Bardet, che riesce a limitare i danni in soli 4”. Oggi si riparte dunque da Laissac-Sévérac l’Église con la maglia gialla nuovamente sulle spalle del britannico del Team Sky, in una giornata tutt’altro che facile prima del giorno di riposo, secondo ed ultimo della corsa.

Tour de France 2017 tappa 15, Laissac-Sévérac l’Église – Le Puy-en-Velay (189.5 km): IL PERCORSO

Tappa lunga 189.5 km e assai mossa, terreno ideale per delle imboscate. Si parte da Laissac-Sévérac l’Église e ci si dirige verso Saint-Geniez-d’Olt-et-d’Aubrac, dove dopo 17 km inizia la prima salita di giornata, il Montée de Naves d’Aubrac (8.9 km al 6.4%, GMP di 1a categoria). Una volta terminato, tuttavia, la strada continuerà a salire verso la côte de Vieurals, GPM di 3a categoria lungo 3.3 km e con una pendenza media del 5.9%. A questo punto la strada tenderà a scendere, seppur leggermente, per 50 km, passando per le località di Malbouzon e Aumont Aubrac fino ad attivare a Saint-Alban-sur-Limagnole, dove è posto il traguardo volante (S). Subito dopo aver sprintato la strada risalirà nuovamente verso la vetta de l’Hospitalet du Savage, salita non classificata come GPM. Quindi, dopo una costante discesa seguita da un tratto in pianura, il gruppo affronterà il Col de Peyra Taillade, salita di 1a categoria lungo 8.3 km e caratterizzato da una pendenza media del 7.4%, con punte fino al 14% nella sua parte centrale. Sarà in pratica l’ultima vera asperità di giornata, dal momento che fino al traguardo la strada scenderà costantemente fino a Le Puy-en-Velay, fatta eccezione per un dentello di 1.9 km al 6.8%, la Côte de Saint-Vidal (GPM di 4a categoria), posto ai -13 km dall’arrivo.

Tour de France 2017 tappa 15, Laissac-Sévérac l’Église – Le Puy-en-Velay (189.5 km): I FAVORITI

Vista l’altimetria, la tappa sembra essere stata disegnata per vedere la fuga andare in porto, e per questo tra i favoriti del giorno non possono che esserci Stephen Cummings (Dimension Data), Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) che non ha di certo digerito il secondo posto di ieri, Thomas De Gendt (Lotto Soudal), sebbene il belga potrebbe pagare le fatiche del giorno prima, che gli sono valse il numero rosso di più combattivo. Occhio anche agli italiani Alessandro De Marchi (BMC Racing Team) e Diego Ulissi (UAE Team Emirates), apparsi in crescita negli ultimi giorni, nonché Philippe Gilbert (Quick Step Floors). Tra gli uomini di classifica invece c’è da pensare che qualcuno (come Bardet o Aru, ma anche Martin e Uran) ci proverà sul Col de Peyra Taillade, cercando poi di insistere in discesa.

Tour de France 2017 tappa 15, Laissac-Sévérac l’Église – Le Puy-en-Velay (189.5 km): DIRETTA TV E STREAMING

La diretta TV della corsa sarà disponibile a partire dalle ore 14.30 su Rai 3, mentre sarà possibile seguire il live della corsa anche su Eurosport 1 dalle ore 13, dove verrà mandata in onda la tappa integrale con il commento di Salvo Aiello e Riccardo Magrini (per la Rai, invece, a raccontare il Tour de France 2017 sono Francesco Pancani e Silvio Martinello). Per concludere, il live streaming sarà disponibile sia su raiplay.it che su eurosportplayer.com, con quest’ultimo in pay-per-view (ma c’è la possibilità di avere un periodo di prova mensile).

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •  
Tags: