Tour de France, Fabio Aru spiega i motivi del suo crollo

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

AruFabio Aru crolla al Tour de France, purtroppo le belle prestazioni del corridore sardo delle prime due settimane, non sono riuscite a replicarsi nella terza e ultima settimana della manifestazione ciclistica. L’Italia intera e tutti i suoi tifosi hanno sognato sin da subito un posto nel podio per il corridore sardo, ma al momento è un sogno da rimandare, perchè Fabio si trova ora in quinta posizione nella classifica generale.
Ai microfoni della Rai ha spiegato le difficoltà che l’hanno colpito oggi sul tanto atteso Izoard che avrebbe dovuto rimescolare le carte in tavola per quel che riguarda la conquista della maglia gialla: “Ho perso il Tour. Fa parte dello sport avere dei problemi fisici. Non era facile ritornare dopo l’infortunio ed essere subito a essere a questi livelli. L’importante è avere la consapevolezza di aver lavorato bene. Ho comunque dato il massimo e non era facile”.

Trapela inoltre da un fuorionda, che Fabio avesse pure la bronchite che non ha di certo eventualmente facilitato le ultime prestazioni del corridore. Non resta dunque per il talento di Villacidro, di terminare questo Tour e poi prepararsi per la Vuelta di settembre dove incontrerà il suo amico Vincenzo Nibali e sarà una sfida tutta da scrivere.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •  
Tags: