Europei Ciclismo 2017: Affini ad un passo dal podio, tra i pro’ vince Campenaerts

Pubblicato il autore: Andrea Biagini
Europei Ciclismo 2017

PODIO ELITE UOMINI Da sinistra verso destra Bodnar, Campenarts e Mullen

Con la giornata di oggi, funestata dalla pioggia che ha colpito i corridori fin dalla mattina, si sono chiuse oggi le prove contro il tempo agli Europei Ciclismo 2017 di Herning (Danimarca), che hanno visto scendere in strada le donne élite, prima degli uomini Under 23 ed élite.
Danimarca che si è confermata una volta di più fucina di talenti per quanto riguarda la categoria cadetta, grazie all’ennesima doppietta che si va ad affiancare a quella di ieri tra le donne U23, con Pernille Mathiesen e Cecilie Uttrup Ludwig rispettivamente oro e argento. Stavolta i protagonisti sono stati invece Kasper Asgreen e Mikkel Bjerg, staccati tra loro di un solo secondo, che hanno preceduto all’arrivo Corentin Ermenault (France). Per il danese del Team Veloconcept, già campione nazionale U23 in carica di specialità nonché vice-campione nazionale tra gli élite e vincitore ad aprile del GP Viborg, si tratta quindi di una conferma per quanto riguarda le ottime doti nelle prove contro il tempo. Tra gli italiani, invece, resta un po’ di amaro in bocca per il quarto posto di Edoardo Affini, ai piedi del podio per soli 9″ dopo essere stato a lungo virtuale medaglia di bronzo.

Europei Ciclismo 2017, cronometro élite: tra le donne vince la Van Dijk, sorpresa Campenaerts tra gli uomini

Come detto, nella mattinata sono state le donne le prime a rendere il via alla prova a cronometro di oggi, con Ellen Van Dijk che si è riconfermata nuovamente campionessa contro il tempo dopo l’oro ottenuto lo scorso anno a Plumelec, seguito da quello iridato sempre nella specialità. Per la Van Dijk, che si è messa alle spalle la belga Ann-Sophie Duyck e la connazionale Anna Van der Breggen, si tratta di un successo che ripara in parte la delusione per il secondo posto ottenuto ai campionati nazionali a cronometro, conquistati da Annemiek Van Vleuten. Delude all’arrivo la nostra Elisa Longo Borghini, giunta solo diciottesima a 3’21” dalla vincitrice.
Nella prova conclusiva di giornata invece, che ha visto impegnati gli uomini élite, è stato il belga della Lotto NL Jumbo Victor Campenaerts a sorprendere tutti andando a vincere la medaglia d’oro, davanti al favorito numero uno della vigilia Maceij Bodnar (Polonia) e all’irlandese Ryan Mullen, tutti racchiusi nell’arco di appena 4 secondi. Per quanto riguardo i nostri colori, Filippo Ganna ha terminato la prova con il nono tempo, staccato di 1’37” daò belga Campenaerts.

Europei Ciclismo 2017, ORDINE DI ARRIVO UOMINI UNDER 23:

1 Kasper ASGREEN (Dan), 31.5 km in 37’33” (media oraria 50.3 km/h)
2 Mikkel BJERG (Dan) a 1″
3 Corentin ERMENAULT (Fra) a 22″
4 Edoardo AFFINI (Ita) a 31″
5 Dmitrii STRAKHOV (Rus) a 1’27”
6 Patrick GAMPER (Aus) a 1’30”
7 Markus FREIBERGER (Aus) a 1’37”
8 Marc HIRSCHI (Svi) a 1’37”
9 Alexys BRUNEL (Fra) a 1’43”
10 Senne LEYSEN (Bel) a 1’45”

Europei Ciclismo 2017, ORDINE DI ARRIVO DONNE ELITE:

1 Ellen VAN DIJK (Ola), 31.5 km in 40’33” (media oraria 46.6 km/h)
2 Ann-Sophie DUYCK (Bel) a 58″
3 Anna VAN DER BREGGEN (Ola) a 1’04”
4 Lucinda BRAND (Ola) a 1’58”
5 Martina RITTER (Aus) a 2’06”
6 Eugenia BUJAK (Pol) a 2’13”
7 Katarzyna PAWLOWSKA (Pol) 2’22”
8 Olga ZABELINSKAYA (Rus) a 2’28”
9 Olga SHEKEL (Ucr) a 2’39”
10 Julie LETH (Dan) a 2’49”

Europei Ciclismo 2017, ORDINE DI ARRIVO UOMINI ELITE:

1 Victor CAMPENAERTS (Bel), 46 km in 53’12” (media oraria 51.9 km/h)
2 Maciej BODNAR (Pol) a 2″
3 Ryan MULLEN (Irl) a 4″
4 Matthias BRÄNDLE (Aus) a 9″
5 Jos VAN EMDEN (Ola) a 21″
6 Martin Toft MADSEN (Dan) a 44″
7 Edvald Boasson HAGEN (Nor) a 1’22”
8 Marco MATHIS (Ger) a 1’29”
9 Filippo GANNA (Ita) a 1’37”
10 Jan BÁRTA (Rpc) a 1’54”

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •