Vuelta, sfida Nibali – Aru. Ecco la formazione dell’Astana

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Fabio Aru
La Vuelta di Spagna prenderà il via il prossimo 19 agosto a Nimes con arrivo previsto il 10 settembre a Madrid. Sarà una corsa ciclistica entusiasmante che vedrà affrontarsi tra loro grandi campioni: da Chris Froome a Bardet, da Alberto Contador a Vincenzo Nibali per arrivare al Cavaliere dei quattro Mori Fabio Aru. Per la prima volta gli appassionati di ciclismo potranno assistere alla tanto attesa sfida tra Nibali e Aru, già rinviata diverse volte per problemi fisici del corridore sardo. Vincenzo e Fabio affrontano questa sfida con una solida base di amicizia e rispetto e dopo diversi anni condivisi a correre insieme in Astana, questa volta lo faranno proprio da avversari. Nibali infatti ha scelto di legarsi contrattualmente al team Bahrain Merida. Entrambi hanno già vinto questa competizione Aru proprio nel 2015 e punta a ripetere questo successo, Nibali invece nel 2010.

Nibali-Aru, da avversari per la prima volta

Per il tifo azzurro la Vuelta di Spagna è l’occasione per dividersi nel tifo tra Vincenzo Nibali e Fabio Aru, i due corridori ritenuti ad oggi i pilastri del ciclismo italiano. Nibali è reduce dal terzo posto del Giro d’Italia, mentre Aru arriva da un ottimo Tour de France dopo un inizio di stagione pieno di insidie che l’avevano costretto anche al forfait al Giro. In quell’occasione infatti, alcune settimane prima, il corridore sardo si era procurato un infortunio al ginocchio che ne ha impedito la sua partecipazione. E allora ecco la grande occasione di una sfida ormai tanto attesa e troppe volte rimandata. Il faccia a faccia sulle due ruote tra i due ha rischiato per qualche giorno di saltare ancora una volta, visto le titubanze di Aru sul suo futuro. Infatti, il corridore  al momento ha scelto di non rinnovare il suo contratto con l’Astana, poi il caso è rientrato ed è arrivata l’ufficialità sulla sua partecipazione.

Se il grande favorito alla vittoria finale resta ancora Chris Froome, Nibali e Aru si dovranno impegnare ancora di più per rovesciare le sorti di un destino che sembra già scritto. Chiari gli obiettivi: Nibali punta a conquistare la seconda maglia rossa della carriera (il primo trionfo nella Vuelta risale al 2010), Aru invece a bissare il successo ottenuto nel 2015 in rimonta.Non resta dunque che attendere la partenza del 19 agosto per vedere se lo Squalo dello Stretto e il Cavaliere dei Quattro Mori riusciranno a riscrivere la storia.

Vuelta, la formazione dell’Astana

Il team Kazako Astana ha svelato la formazione che prenderà parte alla Vuelta di Spagna del prossimo 19 agosto. Gli occhi puntati sono tutti su Fabio Aru che sarà il capitano della squadra affiancato dal 23enne scalatore colombiano Miguel Ángel López. 
Il colombiano ha già preso parte alla corsa nella scorsa edizione dove è noto alle cronache per aver dovuto abbandonare la corsa, dopo sei giorni, a causa di un infortunio.
Questo l’elenco completo del team Astana: Fabio Aru, Miguel Angel Lopez, Luis Leon Sanchez, Alexey Lutsenko, Pello Bilbao, Sergei Chernetckii, Nikita Stalnov, Jesper Hansen e Laurens De Vreese.
Non resta quindi che attendere la partenza della Vuelta e godersi lo spettacolo a due ruote.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •