Vincenzo Nibali, l’elogio ad Alberto Contador e l’esordio stagionale

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Vincenzo Nibali

Vincenzo Nibali è pronto per affrontare il suo esordio stagionale targato 2018, alla Vuelta di San Juan in Argentina. La manifestazione ciclistica prenderà il via il prossimo 21 gennaio e terminerà il 28 dello stesso mese. Il capitano del Team Bahrain Merida, attende questo appuntamento per iniziare a testare e migliorare la sua condizione fisica e atletica in vista dei prossimi obiettivi stagionali. In particolar modo, lo Squalo dello Stretto ha nel mirino la vittoria di qualche classica, il Tour de France e i Mondiali di Innsbruck che si correranno dopo la Vuelta di Spagna. Nibali si è espresso su questo esordio stagionale a San Juan, e come riportato da Esciclismo.com, ha affermato: “Oramai è una tradizione iniziare la stagione in Argentina ed è una specie di portafortuna. Vincere la corsa sarà difficile perché la mia forma fisica non è ottimale, ma punto a vincere una tappa. L’anno scorso ci andai vicino con una fuga da lontano, ci riproverò”.

potrebbe interessarti ancheVincenzo Nibali tra Giro di Lombardia e asta di beneficenza. Il cuore d’oro dello Squalo dello Stretto

Il corridore messinese è stato protagonista di una grande stagione 2017, portandosi a casa il terzo posto al Giro d’Italia, il secondo posto alla Vuelta di Spagna e il trionfo al Giro di Lombardia. Ricordiamo però che a Nibali potrebbe essere assegnata a tavolino la vittoria della scorsa Vuelta. Questo in virtù della positività di Chris Froome. Al riguardo infatti, il britannico era risultato positivo ad un controllo antidoping effettuato nel mese di settembre, proprio mentre si correva la grande corsa a tappe in Spagna. La sostanza incriminata era il salbutamolo, utilizzato per la cura di problemi asmatici. Al momento non è ancora stata presa una decisione definitiva sul corridore Froome, il quale non è stato nemmeno sospeso o sanzionato dalla sua stessa squadra. Non resta che attendere ancora un po’ di tempo per vedere se Nibali aggiungerà anche il prestigioso trofeo della Vuelta, nella sua già ricca bacheca di successi.

potrebbe interessarti ancheVincenzo Nibali al Giro di Lombardia. Il corridore parla del suo futuro: Giro 2019 in vista?

Vincenzo Nibali e l’elogio ad Alberto Contador

Questa stagione ciclistica 2018 sarà particolare perchè vedrà l’assenza di Alberto Contador, che ha deciso al termine della scorsa stagione di dare l’addio al ciclismo. Al riguardo, lo Squalo dello Stretto ha voluto esprimere parole di grande elogio nei confronti del corridore: “Senza Alberto, il ciclismo sarà probabilmente meno divertente. Corridori come lui piacciono molto alla gente perché non si arrendono mai e sono sempre in grado di sorprendere. Credo che sia una perdita per tutti, anche per noi corridori, perché per molti era un esempio”. Nibali infine, si è detto anche soddisfatto per la campagna di ciclomercato portata a termine dalla propria squadra: il team Bahrain Merida, che ha visto la squadra rafforzarsi in maniera considerevole con l’arrivo di Domenico Pozzovivo, Gorka Izagirre e di un giovane come Matej Mohoric. 
Non resta quindi che attendere il 21 gennaio per vedere Vincenzo Nibali alle prese col suo primo impegno stagionale targato 2018: la Vuelta di San Juan in Argentina, dove ancora una volta, lo spettacolo del corridore messinese sarà sicuramente garantito, nella speranza, soprattutto per i suoi tifosi, che possa portare a casa qualche successo di tappa, da lui tanto ambito.

notizie sul temaMondiali Ciclismo, Vincenzo Nibali pronto per la prova di Innsbruck: “Sto bene, atmosfera perfetta”Mondiali Ciclismo 2018, Nibali – Moscon l’accoppiata azzurra per il titolo iridatoLa top 20 dei ciclisti più pagati. Stipendi da urlo per Froome e Sagan
  •   
  •  
  •  
  •