Tirreno Adriatico 2018 oggi tappa 3: percorso, diretta TV e live Streaming

Pubblicato il autore: Andrea Biagini Segui


Porta la firma di Marcel Kittel la prima tappa in linea della Tirreno Adriatico 2018, grazie al successo in volata sul traguardo di Follonica davanti a Peter Sagan e a Giacomo Nizzolo che ieri ha permesso al tedesco di centrare la prima vittoria con la sua nuova squadra, la Katusha Alpecin, nonché la prima vittoria in terra italiana, visto che tutte e quattro e i trionfi fin qui ottenuti al Giro erano state conquistate fuori dai nostri confini (Belfast e Dublino nel 2014, Nimega e Arnhem nel 2016). Inoltre, in virtù del quinto posto al traguardo, Patrick Bevin va a sfilare la maglia azzurra di leader della corsa al compagno di squadra Damiano Caruso, diventando di fatto il primo neozelandese ad indossare il simbolo del primato nella Corsa dei Due Mari.
Dopo la cronometro a squadre inaugurale e la tappa per velocisti, quindi, la giornata di oggi sarà particolarmente adatta ai finisseur, con l’arrivo posto nel centro di Trevi al termine di un’ascesa breve ma durissima, alla vigilia della tappa regina della Tirreno Adriatico 2018.

Tirreno Adriatico 2018 tappa 3, Follonica – Trevi (239 km): IL PERCORSO

E’ la tappa più lunga della Tirreno Adriatico 2018 quella che da Follonica, nella Maremma Toscana, porterà i corridori a Trevi, borgo umbro di origine romana. Percorso molto mosso fin dall’inizio, con la prima salita che si incontrerà già al km 35.7 con il GPM di Roccastrada, nel grossetano. Entrati quindi nella provincia di Siena, in Val d’Orcia, il gruppo supererà i due GPM di Passo del Lume Spento e La Foce, rispettivamente al km 76.8 e 113.8, oltre che quello di San Quirico d’Orcia tuttavia non segnalato. Già qui le gambe dei corridori inizieranno ad accumulare dislivello importante in una tappa che, come detto, oltre che essere molto lunga sarà anche molto impegnativa per quel che riguarda il profilo altimetrico. Entrati quindi in Umbria, con il traguardo volante (TV) di Moiano, il gruppo potrà riprendere un attimo il fiato prima di un finale incandescente, con la salita di Montefalco al km 215.1 (valevole come secondo TV) prima di entrare nel circuito di Trevi con la salita decisiva da percorrere due volte, 2.5 km con pendenza media dell’8.1% e ultimi 300 m sempre in doppia cifra, con picchi del 20%.

potrebbe interessarti ancheKwiatkowski vince la Tirreno-Adriatico, crono conclusiva a Dennis

Tirreno Adriatico 2018 tappa 3, Follonica – Trevi (239 km): I FAVORITI

Considerando le pendenze presenti, sarà un finale particolarmente adatto a finisseur come Peter Sagan (Bora Hansgrohe), Greg Van Avermaet (BMC Racing Team), Philippe Gilbert (Quick Step Floors) ma anche Michal Kwiatkowski (Team Sky), corridori che già in passato hanno dimostrato di avere la gamba per fare la differenza su arrivi simili. La lunghezza dell’ascesa tuttavia, di circa 3 km, rende questo finale appetibile anche agli uomini di classifica abili su salite secche, come Miguel Angel Lopez (Astana), Tom Dumoulin (Sunweb), Chris Froome (Team Sky) e Romain Bardet (AG2R La Mondiale), quest’ultimo vera sorpresa alla Strade Bianche di sabato e dunque da tenere in seria considerazione anche in vista di domani.

potrebbe interessarti ancheFernando Gaviria, la caduta alla Tirreno-Adriatico e la prognosi del corridore [VIDEO]

Tirreno Adriatico 2018 tappa 3, Follonica – Trevi (239 km): DIRETTA TV E STREAMING

Per quanto riguarda la diretta tv, questa sarà disponibile a partire dalle ore 15.20 su Rai 3. La corsa verrà trasmessa anche in pay-per-view su Eurosport 2 a partire dalle 14, mentre il live streaming sarà visibile in entrambi i siti web delle due emittenti televisive, vale a dire Rai Play ed Eurosport Player.

notizie sul temaTirreno Adriatico 2018 oggi tappa 7, la cronometro decisiva: percorso, favoriti, diretta TV e streamingTirreno-Adriatico, le parole di Nibali e Landa per Michele Scarponi. Filottrano, un arrivo ricco di emozioni [VIDEO]Tirreno Adriatico 2018 oggi Tappa 6, l’ultima volata: percorso, favoriti e dove vederla in tv e streaming
  •   
  •  
  •  
  •