Fabio Aru pronto al rientro al Tour of the Alps. Le dichiarazioni del corridore

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui
LE PUY-EN-VELAY, FRANCE - JULY 18: Fabio Aru of Italy riding for Astana Pro Team rides to the start of stage 16 of the 2017 Le Tour de France, a 165km stage from Le Puy-en-Velay to Romans-sur-Isère on July 18, 2017 in Le Puy-en-Velay, France. (Photo by Chris Graythen/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Fabio Aru è pronto a tornare in sella alla sua bicicletta. Dopo il ritiro a causa di un infortunio, dalla Volta di Catalunya, il corridore ha osservato qualche giorni di riposo per recuperare e ritornare ad allenarsi. La botta rimediata alla Volta gli aveva causato un dolore forte alla gamba sinistra e uno scompenso muscolare, ma ora il Cavaliere dei Quattro Mori può mettersi alle spalle anche questo inconveniente.
Il corridore sardo quindi potrà tornare alle corse già il 16 aprile quando è in programma il Tour of the Alps. Al riguardo, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, Aru ha dichiarato: “La situazione si è normalizzata dopo un paio di giorni. In pratica ho saltato solo il primo giorno di allenamento in quota. Ora voglio pensare al Tour of the Alps, dove troverò percorsi molto impegnativi. Voglio far bene e prepararmi al meglio in vista del Giro d’Italia.
Nella corsa a tappe, il corridore avrà la possibilità di confrontarsi con un avversario del calibro di Chris Froome. Ricordiamo che il corridore attualmente sta correndo regolarmente le sue corse, perchè il team ha deciso di non optare per alcuna sanzione. Il britannico resta però sempre in attesa della sentenza definitiva per quel che riguarda la sua positività al salbutamolo, riscontrata in un controllo antidoping effettuato nel mese di settembre, quando lo stesso era impegnato a correre e vincere la Vuelta di Spagna. La sfida tra Aru e Froome, stando così le cose, si ripeterà anche al Giro d’Italia, a cui il britannico ha scelto di prendere parte, confermando la sua presenza in videoconferenza durante la presentazione ufficiale del percorso del Giro, svoltasi nello scorso mese di novembre.
Riuscirà Fabio Aru a vincere il Giro d’Italia? Una cosa è certa il Tour of the Alps servirà al corridore per perfezionare la sua condizione atletica.

potrebbe interessarti ancheFabio Aru rinuncia al Mondiale di Ciclismo 2018: “Scelta sofferta, lascio spazio a chi sta meglio”

Fabio Aru, le ambizioni “Mondiali”

Per Fabio Aru, l’obiettivo stagionale non è solo il Giro d’Italia, ma anche e soprattutto il Mondiale di Innsbruck che si correrà nel mese di settembre dopo la Vuelta di Spagna. Il corridore non ha ancora avuto l’occasione di provare il percorso. Al riguardo si è così espresso: “Inoltre quest’anno la motivazione è duplice, visto che il Mondiale è uno dei miei obiettivi stagionali. Non volevo farmi scappare l’occasione di correre sul circuito di Innsbruck. Non sono ancora riuscito a vederlo, ma sembra molto impegnativo: disputare una gara su quelle strade con così largo anticipo è un’opportunità da sfruttare. Poi saranno le gambe a fare la differenza”.
Ricordiamo infine che per questa stagione ciclistica 2018, il Cavaliere dei Quattro Mori, a differenza dello scorso anno, non prenderà parte al Tour de France. Infatti, la scorsa stagione aveva scelto proprio la competizione in territorio francese, in sostituzione del Giro d’Italia, a cui aveva dovuto rinunciare alcune settimane prima a causa di un importante infortunio al ginocchio, rimediato durante una sessione di allenamento. Ora non resta che attendere lo spettacolo che il corridore sicuramente regalerà a tutti i suoi tifosi e agli appassionati di ciclismo nei suoi prossimi impegni stagionali.

potrebbe interessarti ancheLa top 20 dei ciclisti più pagati. Stipendi da urlo per Froome e Sagan

notizie sul temaVuelta 2018, le pagelle. Yates, Mas e Viviani sugli scudi, Aru e Quintana ancora deludenti. Incognita Nibali.Fabio Aru, le novità sul corridore dopo la brutta caduta nella 17esima tappaVuelta 2018, tappa 17: Michael Woods vince sull’Alto de Bizkaia, Yates mantiene la maglia rossa. Nibali ci prova, Aru cade
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: