Giro, Fabio Aru spiega il suo ritiro dalla corsa rosa. Le ipotesi sul futuro

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Fabio Aru – Foto Pagina ufficiale Giro d’Italia

Il Giro d’Italia ha regalato tante emozioni in queste tre settimane. Abbiamo assistito al trionfo di tanti corridori, al naufragio di altri. Degno di nota è sicuramente il percorso fatto da Simon Yates, che è riuscito ad indossare per diversi giorni la maglia rosa, naufragando solo a poche tappe dal termine. Da non dimenticare nemmeno l’impresa storica di Chris Froome, che vince sullo Zoncolan, ma compie un’impresa ancora più grande, ossia il trionfo a Bardonecchia andando in fuga solitaria a 80km dall’arrivo. Il Giro d’Italia ha messo in evidenza anche il crollo di Fabio Aru. Il Cavaliere dei Quattro Mori si è trovato in difficoltà a partire dalla tappa dello Zoncolan e successivamente, prima ha optato per proseguire la gara e invece poi si è ritirato definitivamente durante una tappa.

potrebbe interessarti ancheFabio Aru, Saronni svelate le motivazioni della sua debacle al Giro d’Italia 2018

Fabio Aru, le spiegazioni del caso

Aru, dopo essersi ritirato dalla corsa rosa, è tornato a parlare della sua situazione attuale. Nel sito ufficiale della squadra, Aru ha così commentato: “Avevo detto che avrei valutato giorno per giorno le mie sensazioni, propriò perché sentivo di vivere qualcosa di anomalo della mia vita sportiva. Ho provato a reagire, onorare la maglia che indosso, esaltare i tifosi e la Corsa Rosa, ma non ce l’ho fatta. Sono fortemente dispiaciuto per tutto questo, per la mia squadra, per gli sponsor che rappresento, per la mia famiglia, ma non aveva più senso andare avanti.
Nonostante la battuta d’arresto Aru non fa drammi: “Non faccio drammi, questo è lo sport e forse, anche se mi costa dirlo in questo momento, questo è il suo bello.
Cercherò di azzerare il tutto e di capire assieme alla squadra cosa sia successo, poi ripartirò pensando al resto della stagione, perchè è questo che si deve fare nelle difficoltà.

potrebbe interessarti ancheGiro d’Italia 2018 oggi Tappa 20, l’ultima fatica: dove vederla in diretta tv e streaming, percorso e favoriti

Fabio Aru, le ipotesi sul futuro

Per Fabio Aru c’è quindi un futuro da scrivere. I programmi iniziali prevedevano il Giro, la Vuelta e i Mondiali di Innsbruck, ma vista la situazione attuale dopo il flop alla corsa dura, si ipotizzano dei cambiamenti nel suo calendario sportivo. Il corridore sardo opterà per correre il Tour de France? Non resta che attendere ancora qualche settimana per scoprirlo.

notizie sul temaGiro d’Italia 2018, Fabio Aru si ritira dalla corsa rosaGiro d’Italia 2018, Lappartient attacca duramente Fabio AruGiro d’Italia 2018 tappa 18: fuga per la vittoria, trionfo di Schachmann. Prime difficoltà per Yates
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: