Delfinato 2018: tanti big cercano la migliore condizione in vista del Tour

Pubblicato il autore: Marco Perrone Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Chi punta tutto sul Tour de France sa bene che il mese di giugno è decisivo per cercare l’adeguata preparazione in vista degli sforzi della Grande Boucle. Solitamente le tappe di avvicinamento alla corsa in giallo sono due: Giro del Delfinato e Giro di Svizzera. Si comincia con il Criterium del Delfinato, inserito nel calendario Uci nella prima settimana del mese di giugno. E proprio la corsa tra le Alpi transalpine è uno degli eventi più importanti a livello ciclistico nel mese di giugno rivelandosi determinante per capire la stato di forma di tanti big che punteranno alla conquista della maglia gialla al Tour de France.

potrebbe interessarti ancheGiro del Delfinato, il ritorno di Vincenzo Nibali: “Sono contento di tornare a correre”. Il roster della Bahrain Merida

Sette big per sette tappe al Giro del Delfinato

Il 7 è il numero magico in questa edizione del Delfinato. Sono 7, infatti, le tappe di questo Criterium 2018 con un cronoprologo iniziale e una cronosquadre di 35 km. Il percorso del cronoprologo di 6,6 km è totalmente pianeggiante e la corsa si svolgerà tutto all’interno della cittadina di Valence in riva al Rodano. La cronometro a squadre arriva nella terza tappa e sarà, come sempre, una frazione spettacolare nonostante, anche in questo caso, il percorso sia totalmente pianeggiante. Le tappe più importanti, dal punto di vista altimetrico, sono poste nel weekend tra l’8 e il 10 giugno. In particolare, la frazione decisiva in cui si deciderà la leadership dell’edizione del Giro del Delfinato è quella di domenica 10 giugno in cui gli atleti affronteranno ben 5 salite, 4 delle quali di prima categoria con l’arrivo posto ai 1372 metri di Saint Gervais-Les-Bains, ai piedi del versante francese del Monte Bianco.
Tanti, come detto, i potenziali protagonisti del Giro del Delfinato 2018 e tra questi sono 7 coloro che poi si presenteranno al Tour de France, a luglio, con importanti ambizioni di classifica. Tra tutti spicca ovviamente il nome di Vincenzo Nibali, capitano della Bahrain Merida che ha puntato tutto sul Tour de France, in questa stagione. Il siciliano ha preparato il suo calendario di avvicinamento al Tour nei minimi particolari e il Giro del Delfinato è una tappa fondamentale per avvicinarsi al meglio alla Grande Boucle come ha detto lo stesso leader della Bahrain: “Sono convinto che il Delfinato sia la migliore corsa per avvicinarsi al Tour – ha dichiarato l’ultimo vincitore della Milano-Sanremo – e sono arrivato qui per fare una buona corsa ma credo che sarà molto difficile vincerla. Mi piacerebbe raggiungere dei buoni piazzamenti in alcune tappe ma il mio obiettivo è quello di preparare bene il Tour”. Obiettivi chiari per Nibali che ha preparato l’avvicinamento al Delfinato e al Tour allenandosi due settimane in altura a Tenerife.

potrebbe interessarti ancheCaso Wiggins, l’UKAD chiude l’inchiesta per mancanza di prove. Il Baronetto:”E’ stata una caccia alle streghe”

Nella settimana in giro tra le Alpi francesi il siciliano si misurerà con molti degli avversari che ritroverà poi al Tour. Fra questi, il più pericoloso è certamente il capitano della AG2R Romain Bardet che vuole spezzare l’incantesimo che vede i francesi lontani dal gradino più alto del podio di Parigi da ben 33 anni. L’ultimo francese a vincere il Tour fu, infatti, Bernard Hinault nel 1985. Il francesino di casa AG2R ha raccolto un secondo posto nel Tour 2016 e un terzo posto in quello del 2017. Ora punta alla consacrazione e la partecipazione al Giro del Delfinato ci dirà molto sulle sue ambizioni per il Tour. Tra i partecipanti al Delfinato bisogna poi segnalare anche la presenza di Daniel Martin (UAE- Emirates), Geraint Thomas (Sky), Ilnur Zakarin (Katusha), Adam Yates (Mitchelton) e Warren Barguil (Fortuneo). Sette big ai nastri di partenza del Delfinato con due obiettivi: vincere la corsa e perfezionare la forma in vista della lunga battaglia di tre settimane al Tour de France a luglio.

notizie sul temaGiro del Delfinato 2017 tappa 8Giro del Delfinato 2017 tappa 8: percorso, favoriti, diretta TV e streaminginfortunio aruGiro del Delfinato, Fabio Aru è tornato! Ecco le dichiarazioni di Martinelli e le scelte per il Tour de FranceGiro del Delfinato 2017Giro del Delfinato 2017: la guida alle tre tappe finali di montagna. Percorsi, favoriti e dirette
  •   
  •  
  •  
  •