Ciclismo: grande impresa di Alessandro De Marchi, suo il Giro dell’Emilia

Pubblicato il autore: Matteo Cartolano Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Alessandro De Marchi ha vinto il Giro dell’ Emilia 2018. Il corridore della BMC si è aggiudicato la gara in linea con partenza da Bologna Fiere e arrivo in vetta alla collina di San Luca (209,3 km). Il corridore si è reso autore di una grande impresa. E’ scattato a 20 km dall’ arrivo, lasciando sul posto il suo compagno di fuga Matej Mohoric. E’ riuscito poi a resistere al ritorno del gruppo, tenendo bene da solo per ben tre passaggi sulla dura ascesa finale. Al secondo posto si è piazzato Rigoberto Uran (Education First), mentre sull’ ultimo gradino del podio si è piazzato Dylan Teuns, a conclusione della giornata positiva della BMC.

potrebbe interessarti ancheLa top 10 dei ciclisti più pagati nel 2019: Froome e Sagan i più ricchi, stipendi top per Nibali e Aru

La gara è stata caratterizzata a lungo da una fuga di 8 uomini. Gli attaccanti di giornata scattano al km 18 e a 44 km dall’ arrivo hanno ancora un vantaggio di 4 minuti sul gruppo. Sul primo passaggio sulla salita di San Luca, però, il plotone recupera gran parte del divario, sotto la spinta degli uomini della Groupama-FDJ. Gli attaccanti, rimasti in 4, iniziano il circuito finale (-36 dal traguardo) con 1 minuto e 20 secondi di vantaggio sugli inseguitori.
Nello stesso momento, Matej Mohoric allunga sul gruppo sfruttando le sue abilità in discesa, ponendosi all’ inseguimento solitario dei fuggitivi. Lo sloveno della Bahrain-Merida riesce a rientrare sui battistrada all’ inizio del terzultimo giro, insieme ad Alessandro De Marchi, fuoriuscito anche lui dal plotone. I due hanno però molte più energie degli attaccanti della prima ora e li staccano nella successiva discesa, rimanendo soli al comando. La coppia dura poco. Lungo le rampe del terzo passaggio a San Luca, il portacolori della BMC stacca il diretto avversario e tenta l’ assolo. E’ questo il momento decisivo della gara.
De Marchi comincia il penultimo giro con 26 secondi di vantaggio sugli immediati inseguitori, con il gruppo staccato di 50. Resiste bene anche nel quarto passaggio a S. Luca. All’ inizio dell’ ultima tornata, il suo margine sul gruppo, ormai ridotto a poche decine di unità, è ancora di 45 secondi. Nel corso dell’ ultima discesa, Mohoric e Gianluca Brambilla si lanciano all’ inseguimento di De Marchi. Arrivano a 22 secondi dal fuggitivo, ma 2 km dal traguardo il corridore dell Trek-Segafredo fora e deve alzare bandiera bianca. Lo sloveno viene invece riassorbito dal plotone lungo la scalata conclusiva a San Luca.
Il corridore friulano resiste al ritorno del plotone e va a vincere la gara.

potrebbe interessarti ancheCiclismo, Tour De France 2.a tappa Bruxelles-Bruxelles: Cronosquadra per i corridori da 27km

CLASSIFICA GIRO DELL’ EMILIA 2018 – 1. A. De Marchi (BMC) in 5h 12′ 28”; 2. R. Uran (Education First) ; 3. D. Teuns (BMC); 4. H. Carthy (Education First); 5. T. Pinot (Groupama-FDJ).

notizie sul temaInizio Tour de France 2019: quando si corre la prima tappa?Giro d’Italia, 21.a tappa Verona-Verona (cronometro individuale): sul Circuito delle Torricelle gli ultimi verdettiCiclismo, Giro d’Italia 19.a tappa Treviso-S.Martino di Castrozza: Ultime salite prima dell’arrivo a Verona
  •   
  •  
  •  
  •