Ciclismo: Il programma delle gare di Nibali nella prima parte del 2019

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Vincenzo Nibali
è ormai pronto per l’inizio della nuova stagione sperando che sia più fortunata di quella appena trascorsa dove durante l’ultimo Tour de France una brutta caduta gli ha procurato una frattura ad una vertebra spezzando il sogno di essere competitivo nella rassegna iridata di ottobre dove purtroppo è arrivato a sei minuti dal campione spagnolo Valverde.
Ricaricate le batterie, il trentaquattrenne messinese ha passato il Natale in famiglia ed ora a gennaio si allenerà con la sua squadra (Bahrain Merida) a Cambrils (Spagna) per il secondo blocco di lavoro.
L’azzurro ha tutte le carte in regola per fare un ottima stagione dove sarà impegnato in parecchie gare, molte delle quali ha già ufficializzato, almeno fino a quelle di luglio.

Il suo esordio ci sarà nella UAE Tour (25 febbraio-2 marzo) corsa nata dalla fusione di Abu Dhabi Tour e Dubai Tour, che unirà tutti e sette gli Emirati; dopo proseguirà con le Strade Bianche e la Tirreno-Adriatico, il modo migliore per preparare la Milano-Sanremo, dove lo “Squalo” cercherà di bissare il successo ottenuto nel 2018 grazie ad un incredibile attacco sul Poggio che gli ha permesso di vincere la corsa in solitaria. Poi dopo circa venti giorni di riposo, riprenderà l’attività con il Tour of the Alps che farà da prologo al suo sogno, ovvero vincere la Liegi-Bastogne-Liegi, una classica del nord che ama particolarmente ma che non è mai riuscito a farla sua. Poi a maggio ci sarà l’obiettivo numero 1 di Nibali e stiamo parlando ovviamente del Giro d’Italia che punterà a vincere per la terza volta in carriera dopo il 2013 e 2016; il percorso della prossima edizione sembrerebbe andargli a genio e dunque ci sono tutte le condizioni per combattere contro i suoi più acerrimi rivali, ossia Dumoulin, Yates e Valverde. L’appuntamento per il Giro e per l’11 maggio, sperando che il 2 giugno l’azzurro possa trionfare all’Arena di Verona nella cronometro conclusiva.

Dopo un altro stacco ecco che il 6 luglio lo si vedrà battagliare per il Tour de France, che non sarà il suo obiettivo numero uno ma ha deciso di riprovarci e magari sorprendere visto il ritiro nell’ultima edizione, la non partecipazione del 2017 e il trentesimo posto del 2016. Da non dimenticare che tra il Giro e il Tour alla fine di giugno il messinese parteciperà ai campionati italiani.

Tutta da programmare invece la seconda parte di stagione, anche se da quello che si è percepito non sarà presente ne’ al Mondiale che non è adatto alle sue caratteristiche, nè alla Vuelta.

Di seguito il calendario completo delle gare di Vincenzo Nibali da febbraio a luglio:

potrebbe interessarti ancheLa top 10 dei ciclisti più pagati nel 2019: Froome e Sagan i più ricchi, stipendi top per Nibali e Aru

25 febbraio – 2 marzo: UAE Tour (Emirati Arabi Uniti)

9 marzo: Stade Bianche (Italia)

13-19 marzo: Tirreno-Adriatico (Italia)

23 marzo: Milano-Sanremo (Italia)

22-26 aprile: Tour of the Alps (Italia-Austria)

potrebbe interessarti ancheCiclismo, Tour De France 2.a tappa Bruxelles-Bruxelles: Cronosquadra per i corridori da 27km

28 aprile: Liegi-Bastogne-Liegi (Belgio)

11 maggio: – 2 giugno: Giro d’Italia

29 giugno: Campionati Italiani

6 luglio-28 luglio: Tour de France

notizie sul temaGiro D’Italia 2019: le dichiarazioni dei corridori al termine della seconda tappaLiegi-Bastogne-Liegi,le dichiarazioni del corridori al termine della corsaTour of the Alps, Masnada concede il bis nell’ultima tappa. Sivakov vince la classifica generale
  •   
  •  
  •  
  •