Ciclismo, 3.a tappa Tirreno-Adriatico: Elia Viviani batte allo sprint Sagan e Gaviria

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Nella 3.a tappa della Tirreno-Adriatico, la Pomarance-Foligno, la più lunga delle sette tappe, bella vittoria di Elia Viviani che batte allo sprint Peter Sagan e Fernando Gaviria e si conferma come velocista più forte del mondo. Quarta vittoria stagionale per l’azzurro della Deceuninck Quick-Step, mentre in maglia azzurra rimane il britannico Adam Yates.

Quella odierna è stata una tappa lunga ma senza nessuna insidia particolare dove dopo pochi chilometri c’è stata subito una fuga con Alessandro Tonelli, Alexander Cataford, Stepan Kuriyanov, Natnael Berhane e Sebastian Schonberger che prendevano un vantaggio di circa cinque minuti, con il plotone che però ha sempre controllato la situazione dove con il passare dei km il distacco è andato pian piano scemando fino a quando a quattro km dal traguardo il quintetto è stato inesorabilmente ripreso.

potrebbe interessarti ancheCiclismo, Tirreno-Adriatico: Roglic vince la corsa beffando Yates per 31 centesimi. La crono finale va al belga Campenaerts

Negli ultimi 2000 metri gran lavoro per le squadre dei velocisti, dove nella volata finale Peter Sagan ha lanciato l’assalto, ma con Elia Viviani, nonostante il mancato aiuto della sua squadra, subito a riprenderlo e a superarlo facilmente dominando fino al traguardo. Dietro a Fernando Gaviria terzo, sono arrivati  Giacomo Nizzolo e Jens Keukeleire.
Buona prova per gli italiani Davide Cimolai, Davide Ballerini e Luca Pacioni arrivati al traguardo rispettivamente sesto, nono e decimo.

potrebbe interessarti ancheCiclismo, 5.a tappa Tirreno-Adriatico: trionfo in solitaria del danese Fuglsang

Domani in programma la quarta tappa, la Foligno-Fossombrone di 221 km.

notizie sul temaCiclismo, 4.a tappa Tirreno-Adriatico: Lutsenko prima cade due volte, poi trionfa a FossombroneCiclismo, 2.a tappa Tirreno-Adriatico: trionfo in volata per il francese AlaphilippeCiclismo, Tirreno-Adriatico 2019: tappe, percorso e favoriti. Diretta Rai 2 e Rai Sport
  •   
  •  
  •  
  •