Giro d’Italia percorso Tappa 13: volata esposta al vento

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

Giro d'Italia

potrebbe interessarti ancheGiro d’Italia 2019: la crono finale va all’americano Haga, Carapaz vince la corsa rosa davanti a Nibali e Roglic

Venerdì 22 maggio, pianeggiante.
La tredicesima tappa, 153 km da Montecchio Maggiore a Jesolo, è come se fosse una giornata di riposo per i corridori. Dovranno stare solo attenti alla volata finale, ma nulla più. La frazione è molto breve e completamente pianeggiante. La volata sul lungomare veneziano sembra inevitabile. Il rettilineo finale misura 13 km, interrotti solo da un’inversione di marcia ai -7 e da una rotatoria in prossimità dell’ultimo km. I velocisti dovranno considerare il vento, unica incongnita che può infastidire il loro sprint. Giro d'Italia

potrebbe interessarti ancheGiro d’Italia, 21.a tappa Verona-Verona (cronometro individuale): sul Circuito delle Torricelle gli ultimi verdetti

Previsioni meteo Tappa 13 Giro d’Italia 2015 e cenni storici
Il via sarà dato alle ore 14.00. Il cielo previsto alla partenza sarà coperto con temperatura di 28°C, vento debole e probabilità pioggia pari al 50%. Il cielo previsto all’arrivo sarà parzialmente coperto con temperatura di 21°C, vento moderato e probabilità pioggia pari al 50%.
Jesolo è stata 4 volte città di arrivo di tappa. Il primo arrivo a Lido di Jesolo fu nel 1955 e vide trionfare Benedetti, l’ultimo arrivo risale al 1988 con la vittoria di Alessio Di Basco. Famosa rimane la tappa del Giro d’Italia 1987 che vide Jesolo città di partenza. Con l’arrivo a Sappada (BL), l’irlandese Stephen Roche attaccò il compagno di squadra Roberto Visentini in maglia rosa. Visentini accusò Roche di tradimento, minacciando di farlo escludere dalla squadra; i tifosi italiani si schierarono con l’idolo nazionale e, nelle tappe seguenti, con insulti e anche qualche gesto antisportivo, manifestarono il loro astio nei confronti del “traditore”.

notizie sul temaCiclismo, Giro d’Italia 20.a tappa Feltre-Croce d’Aune: lo spagnolo Bilbao trionfa in volata, Carapaz sempre maglia rosaCiclismo, Giro d’Italia 19.a tappa Treviso-S.Martino di Castrozza: Ultime salite prima dell’arrivo a VeronaCiclismo, Giro d’Italia 18.a tappa Valdaora-Santa Maria di Sala: Damiano Cima vince in volata
  •   
  •  
  •  
  •