Giro d’Italia percorso Tappa 15: finalmente le montagne!

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

Giro d'Italia

Domenica 24 maggio, alta montagna.
La prima tappa di alta montagna del Giro d’Italia 2015 precede il secondo e ultimo giorno di riposo. L’incontro con le Alpi è subito duro con 3 GPM, tra cui l’arrivo in quota a Madonna di Campiglio dopo 165 km. La prima ascesa da affrontare dopo 50 km dal via è il Passo de La Fricca, pedalabile con alcuni strappi abbastanza duri. Dopo la lunga discesa verso Trento e un fondovalle pieno di saliscendi, ai -40 la tappa entra nel vivo. Arrivati a Preore si sale verso Passo Daone (8,4 km con pendenza media del 9.2% e rampe al 14%). La discesa vero Spiazzo è ricca di tornanti e curve insidiose. Segue un falsopiano di 9 km che porta a Pinzolo da dove inizia la scalata a Madonna di Campiglio (15.5 km con i primi 6 km al 6-7%, al 13° km il muro al 12% precede gli ultimi km al 7%).
Ci sarà sicuramente selezione aspettandosi un ulteriore scossone alla generale. Conterà anche chi avrà recuperato meglio dalla maxi-crono e chi avrà la squadra più compatta, capace di accompagnare il proprio capitano fino ai momenti decisivi della gara.

potrebbe interessarti ancheGiro d’Italia 2019: la crono finale va all’americano Haga, Carapaz vince la corsa rosa davanti a Nibali e Roglic

Previsioni meteo Tappa 15 Giro d’Italia 2015 e cenni storici
Il via sarà dato alle ore 12.30. Il cielo previsto alla partenza sarà parzialmente coperto con temperatura di 22°C, vento debole e probabilità pioggia pari al 2%. Il cielo previsto all’arrivo sarà sereno con temperatura di 11°C, vento moderato e probabilità pioggia pari allo 0%.
Marostica è terra di ciclismo che ha dato i natali a Giovanni Battaglin (nel 1981 vinse sia il Giro d’Italia che la Vuelta a España) e Tatiana Guderzo (medaglia di bronzo in linea ai Giochi olimpici di Pechino del 2008 e campionessa del mondo in linea a Mendrisio nel 2009).
Per la seconda volta, e dopo 16 anni, il Giro d’Italia arriva a Madonna di Campiglio, anche se 3 km più in alto rispetto al traguardo che vide trionfare uno dei più grandi scalatori di ogni epoca, Marco Pantani.

potrebbe interessarti ancheGiro d’Italia, 21.a tappa Verona-Verona (cronometro individuale): sul Circuito delle Torricelle gli ultimi verdetti

Giro d'Italia giro d'italia

notizie sul temaCiclismo, Giro d’Italia 20.a tappa Feltre-Croce d’Aune: lo spagnolo Bilbao trionfa in volata, Carapaz sempre maglia rosaCiclismo, Giro d’Italia 19.a tappa Treviso-S.Martino di Castrozza: Ultime salite prima dell’arrivo a VeronaCiclismo, Giro d’Italia 18.a tappa Valdaora-Santa Maria di Sala: Damiano Cima vince in volata
  •   
  •  
  •  
  •